Barcellona, il comunicato: ricevute le firme per il voto di sfiducia verso Bartomeu

Camp Nou (Barcellona) - Foto Andrea Buratti CC BY-SA 3.0

Questa sera, il socio Jordi Farré, promotore del voto di sfiducia verso la Junta Directiva del Barcellona, ha consegnato le firme dei soci del club a sostegno della sua iniziativa alla Oficina de Atencion“. Ben 20.731 firme per il voto di sfiducia verso il presidente Bartomeu e la Junta Directiva. Nella serata odierna, attraverso un comunicato ufficiale da parte del Barcellona, è stata comunicata la consegna delle oltre ventimila firme contro l’attuale numero uno blaugrana.

Nel comunicato si citano diversi articoli come “Articolo 55.1: In questo caso, i soggetti passivi del voto di sfiducia sono tutti i membri della Junta Directiva; Articolo 55.2: La cifra dei firmatari supera il 15% dei soci aventi diritto, ovvero 16.520; Articolo 55.3: la consegna delle firme è stata fatta entro il periodo di 14 giorni lavorativi dal momento della presentazione; Articolo 55.4: A partire da ora, si apre lo spazio di 10 giorni utili per l’istituzione del tavolo del voto di sfiducia, formato da 2 membri della Junta Directiva, i primi due soci firmatari e un delegato della Federacion Catalana de Futbol“. E ancora: “Una volta costituito, ed entro 10 giorni, questo organo dovrà comprobare che la richiesta rispetta i requisiti e, specialmente, che ha le adeguate motivazioni e l’adeguato appoggio dei soci. Il Tavolo potrà invalidare quei supporti che non risultino sufficientemente accreditati e potrà svolgere i dovuti accertamenti per verificare l’autenticità. Se saranno rispettati tutti questi requisiti, verrà dichiarata ammessa la richiesta del voto di sfiducia e verrà richiesto alla Junta Directiva di convocare l’atto di votazione, che dovrà svolgersi in un lasso di tempo non inferiore ai 10 giorni lavorativi e non superiore ai 20. Nel caso in cui non vengano rispettati i requisiti, la richiesta del voto di sfiducia sarà rifiutata” conclude la nota.