Bari-Ternana, Gallo: “Quello non era calcio. In 30 anni è il peggio che ho visto”

Il pallone della Serie A Tim 2017-2018 - Foto Antonio Fraioli

La partita dei playoff di Serie C tra Bari e Ternana è terminata sull’1-1, risultato che consente ai padroni di casa di accedere alla semifinale playoff, dove incontreranno la Carrarese. “Quello che ho detto al primo tempo era che il Bari doveva soffrire tanto per passare. Quello che stava succedendo non era calcio. Sono trent’anni che faccio professionismo a tutti i livelli, quello di oggi è il peggio che ho visto” ha detto infuriato Fabio Gallo ai canali social della Ternana, “abbiamo in società chi è stato uno dei migliori arbitri italiani (Tagliavento, ndre non ho mai visto una cosa del genere. Se dovevamo uscire era meglio uscire in maniera corretta e con una partita corretta. Invece questa partita non è stata pulita in tutto quello che è successo“.

Ho tre giocatori che sono andati in ospedale e non c’è stato nemmeno un cartellino giallo. Poi per un fallo innocuo sulla linea laterale siamo rimasti in dieci” ha detto il tecnico della Ternana in riferimento all’espulsione di Palumbo per un fallo su Hamlili al 67′. Dello stesso parere il vicepresidente della società, Paolo Tagliavento: “Siamo stati in partita anche in inferiorità numerica, ho fatto i complimenti a tutti quanti. Per anni ho faticato a comprendere le reazioni dei dirigenti, oggi, che sono dall’altra parte della barricata, dopo una direzione di gara così, mi rendo conto di quanto sia complicato non reagire a ingiustizie così palesi“.

Completamente diverso l’umore del presidente del Bari Luigi De Laurentiis, contento per il passaggio del turno: “Al pareggio ho temuto il peggio, la squadra ha reagito al meglio. La Ternana era rodata, devo fare i complimenti a tutti i giocatori. Ci è mancato il nostro pubblico, questo passaggio del turno lo dedico a loro. I ragazzi ci hanno messo il cuore“, le sue parole ai canali ufficiali della SSC Bari.