Youth League 2019/2020: beffa atroce per l’Atalanta, il Lione pareggia al 94′ e passa ai rigori

Uefa Youth League Logo

Beffa atroce per l’Atalanta negli ottavi di finale di Youth League 2019/2020: gli orobici vengono raggiunti al 94′ dal Lione sul 3-3 e, come da regolamento, si va immediatamente ai rigori, dove Piccoli, autore di una doppietta, tradisce i suoi e fa registrare l’unico errore della lotteria dei dieci: i francesi mettono a segno tutti e cinque i tiri dal dischetto e possono festeggiare incredibilmente l’approdo ai quarti.

LA CRONACA – Si gioca sul campo neutro di Coverciano, in Toscana, dopo il rinvio di sette giorni fa per via dell’emergenza coronavirus. Sfida secca a eliminazione diretta, dunque chi vince approda ai quarti. Orobici in vantaggio dopo appena 20′ con la solita firma del bomber Roberto Piccoli. Passano dieci minuti e Cambiaghi firma il raddoppio dei nerazzurri, che però tre minuti dopo subiscono la rete di Gouiri che accorcia le distanze. Nella ripresa succede di tutto: appena due minuti dopo l’intervallo Mbenga segna il 2-2 del Lione, ma nel finale Piccoli firma la doppietta personale e fa 3-2 all’81’ Sembra tutto fatto per la vittoria della Dea, ma c’è il clamoroso gol dei francesi nell’ultimo giro di lancette del recupero con la zampata di Cherki che trascina tutto ai calci di rigore. Piccoli, trascinatore dei lombardi nei 90′ regolamentari, tradisce i suoi e il suo è l’unico calcio di rigore sbagliato dei dieci calciati: per questo motivo a passare il turno sono proprio gli ospiti.