Bruno Cattaneo: “Perché a calcio si gioca e a beach volley no?”

Bruno Cattaneo, Giovanni Malagò - Foto Sportface

“Noi stiamo aspettando di ripartire con tutte le cautele del caso, ma vogliamo ricominciare. Sono molto contento che il calcio abbia ripreso, pero’ onestamente faccio fatica a pensare che si possa giocare a pallone e non a beach volley: il contatto nel calcio e’ superiore rispetto al beach volley”. Questo il pensiero del presidente della Federvolley Pietro Bruno Cattaneo in una conferenza stampa congiunta con il presidente della Federbasket Gianni Petrucci e il presidente della Figh Pasquale Loria. “Il tempo passa ma la situazione non si sblocca – ha aggiunto il numero uno della Fipav – Dovevamo ripartire ad inizio giugno, poi a meta’, poi alla fine di giugno e ora non si sa”.