Beach volley, Nicolai: “Poter rappresentare l’Italia alle Olimpiadi sarà fantastico”

Daniele Lupo e Paolo Nicolai - Foto Fipav

La coppia formata da Daniele Lupo e Paolo Nicolai ha ufficialmente conquistato la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, grazie all’ottenimento di uno splendido successo nel torneo di qualificazione di Hayang 2019, in terra cinese. Gli azzurri potranno dunque provare a dare continuità alla medaglia d’argento di Rio 2016, per quella che sarà la loro terza edizione olimpica da protagonisti, considerando anche Londra 2012.

Nicolai ha così commentato le sue sensazioni per il meraviglioso traguardo raggiunto: “Le Olimpiadi rappresentano la massima espressione agonistica per uno sportivo, dunque poter rappresentare l’Italia in questa manifestazione per la terza volta sarà fantastico: siamo orgogliosi e soddisfatti. Il torneo è stato lungo e difficile, ma abbiamo sfruttato al meglio la formula, che prevedeva tanti gironi e poche partite da dentro o fuori. In finale, poi, siamo riusciti ad esprimerci al meglio. Mantenersi ad alti livelli è sempre molto difficile, l’unico modo possibile per farlo è continuare a migliorarsi e noi in questo siamo stati bravi. Adesso siamo una squadra più forte rispetto a quella che eravamo a Rio, ma abbiamo anche avversari più forti”.

Anche Lupo ha detto la sua riguardo le emozioni provate per la conquista di un tale obiettivo: È un risultato che ripaga il lavoro di questi tanti anni trascorsi insieme. Rappresentare l’Italia alla terza olimpiade sarà stupendo e vuol dire anche che per ben tre cicli olimpici io e Paolo abbiamo avuto la giusta costanza e la giusta determinazione per rimanere tra le migliori squadre al mondo. Per confermarsi a questi livelli serve tanto lavoro, tanto sacrificio ed è proprio ciò che abbiamo fatto noi in questi anni. Qui in Cina abbiamo disputato un torneo quasi perfetto, giocando tutte le gare ad altissimo livello”.