Nba 2022/2023: Morant trascina i Grizzlies, Doncic ancora da tripla doppia per i Mavericks

NBA - Ja Morant - Memphis Grizzlies Ja Morant - Photo by All-Pro Reels (CC BY-SA 2.0)

Sei le sfide andate in scena nella notte italiana tra giovedì 29 e venerdì 30 dicembre nella regular season NBA 2022/2023. Quarto successo consecutivo per i Boston Celtics, al momento sempre più padroni della Eastern Conference. Il duo delle meraviglie composto da Jayson Tatum e Jaylen Brown segna 29 punti a testa nel successo 116-110 sui Los Angeles Clippers, che arrivavano alla sfida anch’essa in un buon periodo di forma. Ai californiani non sono bastati i 26 di Kawhi Leonard e i 24 di Paul George. Cadono ancora i Cleveland Cavaliers, che si allontanano così dalla vetta dell’Est. Nonostante i 28 punti di Donovan Mitchell e la doppia doppia da 19 punti e 14 rimbalzi di Jarrett Allen arriva il quarto ko di fila, per 135-126 per mano degli Indiana Pacers, guidati dal solito Haliburton (29 punti).

RISULTATI E CLASSIFICHE

Luka Doncic regala un’altra tripla doppia, questa volta senza scollinare quota 60. Lo sloveno mette a referto 35+12+13 nel successo 129-114 dei Dallas Mavericks sugli Houston Rockets. Quinta sconfitta consecutiva anche per i New York Knicks, che evidentemente hanno anche pagato mentalmente l’incredibile finale di pochi giorni fa a Dallas. Una quasi tripla doppia da 41 punti, 11 rimbalzi e 7 assist di Julius Randle non è stata abbastanza: vincono i San Antonio Spurs 122-115.

Un Morant da 19 punti e 17 assist guidano i Memphis Grizzlies nella vittoria 106-119 sul campo dei Toronto Raptors, mentre un LaMelo Ball da 27+10+9 permette agli Charlotte Hornets di tornare al successo, superando 121-113 gli Oklahoma City Thunder.

Notte tra giovedì 29 e venerdì 30 dicembre

Indiana Pacers – Cleveland Cavaliers 135-126

Charlotte Hornets – Oklahoma City Thunder 121-113

Boston Celtics – Los Angeles Clippers 116-110

Toronto Raptors – Memphis Grizzlies 106-119

San Antonio Spurs – New York Knicks 122-115

Dallas Mavericks – Houston Rockets 129-114