Basket NBA, finale Eastern Conference: dominio Boston in gara-2, Miami ko 102-127

Jayson Tatum - Foto Erik Drost, CC BY 2.0

Colpo in trasferta dei Boston Celtics, che dominano gara-2 per 102-127 ed impattano sull’1-1 nella finale di Eastern Conference contro i Miami Heat. Le intenzioni dei biancoverdi sono chiare sin dall’inizio. L’intervallo si chiude addirittura con venticinque lunghezze di vantaggio (45-70) per gli uomini di Udoka, che terminano la partita con un ottimo 50% dal campo nei tiri da tre punti (20/40). Decisivo anche il recupero Marcus Smart, autore di una prova sontuosa da 24 punti, 9 rimbalzi e 12 assist. Il Difensore dell’Anno era stato costretto al forfait nella sfida inaugurale di due giorni fa a causa del piccolo infortunio dopo gara-7 contro Milwaukee.

Il suo ritorno in campo si è rivelato preziosissimo sia nella metà campo offensiva sia in quella difensiva. Sono 24 anche i punti di Brown anche se il top scorer della formazione ospite è Tatum (27 punti). Buona la prestazione anche per Williams (19 punti). In doppia cifra Horford e Pritchard (10 punti) in un match che ha permesso a Boston di mandare a canestro un po’ tutto il suo roster. I padroni di casa cercano di affidarsi al solito Butler (29 punti) ma stavolta non basta. Ci provano anche Oladipo e Vincent (14 punti) in una serata molto appannata per gran parte del quintetto titolare, soprattutto Adebayo.