Basket, NBA Eastern Conference Finals 2018: super Lebron non basta a Cleveland, Boston va 2-0

di - 16 maggio 2018
Jaylen Brown, Boston Celtics 2017-2018 - Foto Keith Allison CC BY-SA 2.0

I Boston Celtics vincono ancora contro i Cleveland Cavaliers, stavolta col risultato di 107-94, e vanno 2-0 nella serie della finale di Eastern Conference 2018. Inutile la tripla doppia di LeBron James, che a fine partita avrà totalizzato 42 punti, 10 rimbalzi e 12 assist. Nei padroni di casa invece bene tutta la squadra, in particolare Jaylen Brown che tocca quota 23.

LA CRONACA – Meglio i Cavs (grazie a James) nel primo quarto, dove il numero 23 mette a referto 21 punti sui 27 complessivi del parziale. Boston c’è e rimane a distanza ravvicinata, chiudendo con quattro punti di ritardo la prima frazione. Cleveland sembra poter fuggire anche prima dell’intervallo, grazie a LeBron e Korver che trascinano i vicecampioni in carica. Prima della sirena di metà gara però i padroni di casa riescono a mettere a segno una serie di canestri che li tengono vicini ai Cavs e permettono alla squadra di coach Brad Stevens di poter preparare la successiva rimonta. Così sarà, visto che nei primi minuti del terzo quarto Celtics riescono a sorpassare finalmente gli avversari. Nel finale Lebron torna a spingere ma il suo tentativo di riacciuffare Boston si rivela vano. Serie sul 2-0.

© riproduzione riservata