FIBA Europe Cup 2019: Sassari dilaga contro l’Unet Holon e vola in finale

Dinamo Sassari 2018-2019 - Foto "fiba.basketball"

La semifinale di ritorno della FIBA Europe Cup 2019 va in scena fra la Dinamo Sassari e l’Unet Holon. La compagine sarda, forte inoltre di un risultato positivo all’andata, conquista l’accesso alla finale contro Würzburg grazie ad un 105-75 di carattere e sostanza.

Nelle prime battute del primo quarto partono bene gli ospiti con un +4 immediato, ma i sardi rispondono con un’ottima partenza di Thomas per il +2 (6-4) Unet Holon. La compagine di casa agguanta il punteggio di parità (7-7) con una tripla spettacolare ancora di Thomas, subito in trance agonistica. Sassari allunga sul +5 (12-7) grazie alla continuità di rendimento di Cooley, con conseguente time out dell’Unet Holon. Una tripla di Reynolds interrompe una striscia di 12 punti consecutivi di Sassari, portando i suoi a –6. La squadra di casa mantiene saldamente il controllo della partita e a fine parziale è significativo il +10 (28-18) con Spissu a segno nel finale di primo parziale. Il secondo quarto si apre con un break di 6-0 per la compagine casalinga mostrando un superlativo gioco da 3 punti. Carter firma il +21 (44-23) a sei minuti dalla fine del secondo parziale. Sassari domina in lungo e in largo il match facendo prevalere la superiorità fisica e mentale ed uno scatenato Thomas sigla una splendida tripla per il +23 (57-34). L’Unet Holon prova una timida reazione, ma Smith sigla sulla sirena il massimo vantaggio sul +24 (62-38). La partenza del terzo quarto è nuovamente super, 7-2 il parziale (69-40) con un meraviglioso canestro finale ancora di un galvanizzato Smith. Sul finale di terzo parziale, Sassari dilaga con Polonara che inanella 4 punti consecutivi per il +27 (88-61). L’ultimo quarto di gara ha ancora poco da raccontare, con Sassari in assoluto controllo e Pozzecco che fa ruotare i suoi uomini, con una spettacolare schiacciata di Carter sul finire del match per il definitivo +30 meritatissimo (105-75). Sassari accede in finale con due prestazioni di assoluto valore, mentre l’Unet Holon esce annichilita dalla superiorità avversaria.

DINAMO SASSARI-UNET HOLON 105-75 (28-18; 34-20; 26-23; 17-14)

SASSARI: Polonara 17, Thomas 16, McGee 16, Spissu 12, Gentile 10, Smith 9, Carter 8, Pierre 6, Cooley 4, Delvecchi 3, Antonio Re 2.

UNET HOLON: Walden 19, Harrush 16, Atkins 11, Reynolds 10, Jones 9, Simhon 7, Jones 3, Huber 0, Palatin N.E., Dadon N.E.