Euroleague, ecco la deadline: il 24 maggio si deciderà il destino della stagione

Pallone Eurolega 2017-2018 - Foto Cska Moscow official FB profile

In attesa di sapere se e quando le competizioni che fanno capo all’Eurolega potranno ripartire (il 24 maggio si giungerà a una decisione definitiva), club e giocatori hanno raggiunto un accordo sul pagamento degli ingaggi. Finché i tornei restano sospesi, i giocatori sono autorizzati a tornare nelle rispettive città d’origine e i pagamenti pendenti per la stagione 2019/2020 verranno posticipati. Se ci saranno le condizioni per tornare a giocare e la stagione sarà completata, i contratti in scadenza saranno prolungati fino al 31 luglio e i club avranno fino al 15 agosto per versare l’85% degli ingaggi. Se invece la ripresa fosse impossibile, i contratti in scadenza saranno considerati conclusi: negli accordi pluriennali gli obblighi di società e giocatori scatteranno dall’1 luglio prossimo e i club avranno fino a metà agosto per pagare l’80% degli ingaggi, bonus esclusi