Bayern Monaco-Olimpia Milano, Pianigiani: “Noi in emergenza, avevamo poca energia”

Simone Pianigiani ha commentato con un pizzico di amarezza la sconfitta dell’Olimpia Milano contro il Bayern Monaco nella diciottesima giornata di regular season di Eurolega 2018/2019. Il tecnico dell’Armani individua la ragione principale dell’ottavo k.o nelle ultime dieci partite: “E’ chiaro che la differenza tra le due squadre è nelle condizioni di forma attuali. Loro avevano più energia, noi abbiamo cominciato bene, loro hanno segnato tanto da tre, e abbiamo concesso canestri facili in contropiede. Nel secondo tempo abbiamo attaccato con intelligenza ma eravamo comunque in difetto”. 

“Vado via con un po’ di frustrazione per un’altra sconfitta – prosegue Pianigiani – con scarto ridotto, ma anche con la consapevolezza che questa squadra non molla mai, combatte e ci ha provato anche oggi fino alla fine e quasi quasi con un po’ di fortuna poteva entrare un tiro, quello di Kuzminskas o di Micov, che avrebbe messo pressione su di loro“.

Il percorso verso le Final Eight dopo il brutto passo falso baverese si complica maledettamente: “Ora noi non guardiamo la classifica, abbiamo una stagione con tante partite da giocare e ci proveremo anche a Vitoria la prossima settimana. Restiamo in emergenza, ma continueremo a lottare e provarci. Peccato perché queste sconfitte risicate aumentano la frustrazione e non ci permettono di andare in allenamento con più entusiasmo, quello che i ragazzi meriterebbero di avere considerato quanto duramente ci stanno provando. Sapevo che questa settimana, per la fisicità delle nostre avversarie sarebbe stata la più difficile ed è stato così”.