Basket, semifinale Eurolega 2021/2022: Olympiacos-Anadolu Efes 74-77, terza finale consecutiva per i turchi

Pallone Eurolega - Foto Cska Moscow official FB profile

L’Anadolu Efes Istanbul è la prima finalista dell’Eurolega 2021/2022 e centra per la terza volta l’atto conclusivo della massima competizione europea. I turchi hanno battuto 74-77 l’Olympiacos, autore di una prova di grande generosità e concentrazione, soccombendo solo all’ultimo secondo a un passo dall’overtime. Adesso l’Efes se la vedrà con la vincente del Clasico tra Barcellona e Real Madrid. Shane Larkin è il miglior marcatore con 21 punti, ma decisivo anche Elijah Bryant con 16 punti. Ai giocatori del Pireo non bastano i 12 di Mckissic e altri quattro giocatori in doppia cifra.

TABELLONE SEMIFINALI

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

La cronaca – L’inizio di partita sorride all’Olympiacos, che spinto dagli oltre 11mila tifosi greci accorsi alla Stark Arena si porta subito sul 10-5. L’Efes sembra faticare ma si affida al suo fuoriclasse Larkin, che firma insieme a Bryant il parziale da 11-0 che riporta avanti i turchi. I greci però non ci stanno a Papanikolaou riporta avanti i suoi sul finire del primo quarto con il 21-18 con cui si chiude il parziale d’apertura. Il copione del secondo quarto non cambia: grande intensità dell’Olympiacos, che trova il break di vantaggio in più occasioni ma deve fare i conti con un Larkin che inizia con un 4/6 da tre e mette 16 punti nel primo tempo. Arriva così il parziale da 10-2 dell’Efes, ma il Pireo riesce ad andare all’intervallo lungo in vantaggio 43-42.

Elijah Bryant è il grande protagonista in avvio di terzo quarto, con due triple consecutive che permettono all’Efes di prende il largo. I turchi toccano il +9 e poi il nuovo massimo vantaggio sul 51-62 grazie alla tripla di Micic, tenendo percentuali superiori al 50% dall’arco dei tre punti. Nel finale di terzo periodo per fortuna dell’Olympiacos si accende Vezenkov, che riporta sotto i suoi prima della grandissima giocata di Dorsey con la tripla sulla sirena permette al Pireo di accorciare sul 63-66 prima degli ultimi dieci minuti. Il quarto e ultimo periodo è un mix di tensione crescente e giocate difensive importanti, con i grandissimi sforzi dell’Olympiacos che tiene l’Efes a 8 punti in 9:50. L’ultimo possesso sul 74-74 è decisivo e la palla va a Micic, che si prende la tripla sulla sirena e mette il canestro della stagione per la finale gelando tutto il pubblico di fede greca.

Il tabellino

Olympiacos Pireo: Walkup 5, Acy, Dorsey 11, Larentzakis, Fall 7, Sloukas 11, Martin 11, Vezenkov 5, Printezis 2, Papanikolaou 10, Jean-Charles, Mckissic 12.

Anadolu Efes Istanbul: Larkin 21, Beaubois, Singleton 5, Bryant 16, Gazi, Moerman, Tuncer, Pleiss 8, Micic 15, Anderson, Petrusev, Dunston 12.