Basket, Eurolega 2019/20: l’Olimpia Milano cade contro il Bayern, brutto esordio

Kaleb Tarczewski, Olimpia Milano 2018-2019 - Foto BC Khimki Moscow official FB profile

L’Olimpia Milano batte il Bayern Monaco con il punteggio di 78-64 nella prima giornata della regular season di Eurolega 2019/2020. All’Audi Dome la formazione di coach Messina si inchina alla più rodata formazione tedesca, non basta il positivo esordio di Scola (17 punti e 6 rimbalzi) per rovesciare i pronostici.

LA CRONACA – Primo tempo giocato su ritmi piuttosto elevati. L’Olimpia dimostra comprensibili crepe nei meccanismi offensivi visto che l’intesa tra i giocatori del proprio roster è ancora tutta da costruire. L’impatto di Luis Scola è, però, subito devastante con 10 punti nei primi venti minuti. L’Armani subisce numerose imbucate nel perimetro e chiude sotto di otto all’intervallo lungo (42-34). Il migliore nella formazione tedesca è l’esperto Lucic con 11 punti.

Al rientro dagli spogliatoi a suonare la carica per i meneghini è il solito Scola, ma la replica dei padroni di casa non si fa attendere. A fare la differenza resta la poca incisività sotto canestro dell’Armani Exchange. Agli ultimi dieci minuti Milano arriva con uno svantaggio in doppia cifra, punita da una tripla mortifera sulla sirena di Maodo Lo (61-50).

Ad inizio quarto periodo a squadra di Messina firma un parziale di 9-0 e si riporta a contatto (61-59). A capeggiare la rimonta sono Rodriguez e Della Valle, ma il Bayern è nuovamente in grado di mettere la quarta e tornare a più otto (68-60). Mattatore del finale di partita è Dedovic, letteralmente perfetto ai liberi. L’Olimpia Milano comincia l’Eurolega con una sconfitta.

BAYERN MONACO: Lucic 18, Dedovic 16, Lo 12

MILANO: Scola 17, Rodriguez 14, Della Valle 10