Basket, Eurolega 2018/2019: il Fenerbahce non si ferma, bene anche Efes e Real Madrid

Gigi Datome, Fenerbahce - Foto profilo ufficiale Instagram

Non si ferma la marcia del Fenerbahce, che esce vittorioso anche dalla diciottesima giornata di Eurolega 2018/2019. I turchi hanno infatti sconfitto 78-61 lo Zalgiris Kaunas, al termine di una partita che ha visto i padroni di casa sempre avanti fin dal primo quarto e in controllo del match. Per gli uomini di Obradovic da segnalare i 14 punti di Mahmutoglu (100% al tiro) e di Sloukas, ma anche i 13 di Vesely con 12 rimbalzi. In ombra gli italiani: Nicolò Melli chiude con 8 punti e 3 rimbalzi in 24′ passati in campo. Poco più di dieci minuti per Gigi Datome, che però non mette a referto punti. Allo Zalgiris non possono bastare i 12 di Davies, unico dei suoi in doppia cifra.

Vittoria piuttosto tranquilla anche per l’Efes Istanbul, che supera i russi del Khimki Mosca con il punteggio finale di 81-72. Dopo un primo quarto tutto in favore dei turchi, gli ospiti rientrano e all’intervallo il Khimki è sotto di soli due punti. Nel terzo quarto però l’Efes scava il solco decisivo, che permette ai padroni di casa di gestire negli ultimi dieci minuti. Alla fine il migliore in campo è Micic, autore di 16 punti che spingono l’Efes al dodicesimo successo in questa Regular Season. Ci sono anche gli 11 punti di Moerman, Anderson e Dunston, mentre il migliore per Khimki è Mickey con 14 punti.

In chiusura di serata arriva anche il successo del Real Madrid, che così rimane in scia al Fenerbahce in classifica. Gli spagnoli hanno regolato per 94-78 l’Olympiacos dopo un match condotto fin dall’inizio. Anthony Randolph chiude con 16 punti e 8 rimbalzi ed è il migliore del Real, ma insieme a lui ci sono anche i 13 punti di Ayon e Campazzo. Per i greci non bastano i 15 di Leday ed i 13 di Williams-Goss.

Basket, Eurolega 2018/2019: la classifica e il regolamento della regular season