Basket, Serie A2 2019/2020: Ravenna e Verona ok, Torino prova la fuga a Ovest

Mattia Udom, Verona 2017-2018 - Foto Archivio LNP

Iniziano a diventare più nitide le gerarchie nel girone est del campionato di Serie A2 2019/2020. Dopo due giornate a punteggio pieno restano soltanto tre squadre: la Tezenis Verona, l’Orasì Ravenna e l’Allianz Pazienza Cestistica San Severo. Gli scaligeri firmano l’impresa della domenica sbancando il campo di Udine (81-95), trascinata dai 19 punti di Jermaine Love. Ai friulani non basta un Antonutti in grande spolvero, con 21 punti.

La vittoria di San Severo arriva sulla sirena contro Imola. Tra le fila pugliesi l’mvp è Demps con 21 punti. Più netto il successo di Ravenna nel derby emiliano con Ferrara (72-67). Montegranaro cade in casa contro l’Assigeco Piacenza, mentre l’Urania Milano trova il primo successo stagionale a Mantova.

Nel girone Ovest la Reale Mutua Torino tenta la fuga dopo due sole giornate di campionato, in un raggruppamento con valori piuttosto equilibrati. I piemontesi si impongono sul campo di Capo D’Orlando con il punteggio di 64-74, e si confermano l’unica squadra a quota quattro in classifica in attesa del posticipo tra Napoli e Latina.

Negli altri campi da segnalare il successo di Scafati contro Trapani e quello di Biella contro Agrigento. Casale Monferrato batte sulla sirena l’Eurobasket Roma (82-81), costringendo i laziali al secondo k.o consecutivo. Bergamo viene annichilata a Tortona: la Bertram trova 19 punti da Gaines in una serata in cui tutto gira a meraviglia.