Basket, Serie A2 2017/2018: Cagliari debutto con vittoria alla sirena, Tortona rischia il disastro

Ferrara basket - Foto LNP

Sorprendente successo di Cagliari su Biella nell’anticipo del girone Ovest di Serie A2 di basket. Al ritorno nella serie cadetta la squadra sarda ha ottenuto una vittoria per 82-79 in una gara che li vedeva nettamente sfavoriti. Gli uomini del successo sono Rullo (25 punti) e Keene che sulla sirena ha chiuso la gara.

Buono lo spunto iniziale di Biella che si porta sul 5-12 ma arriva subito la risposta dei padroni di casa che ingranano grazie a Keene che infila sette punti per la parità 14-14 prima e il sorpasso prima della pausa del primo periodo (21-17). Nella seconda frazione continua il buon momento dei ragazzi di coach Paolini che allargano il vantaggio fino al +9 (26-17) che però non basta per la fuga complice anche un ritrovato Bowers che già all’intervallo tocca la doppia cifra. Alla pausa lunga Cagliari guida la gara di due lunghezze (42-40). Al rientro in campo la partita si infiamma, le squadre proseguono punto a punto per tutto il periodo con continui ribaltamenti nel punteggio specialmente grazie al gran numero di triple che arrivano su entrambi i fronti. Nell’ultimo quarto prova la fuga Biella con Ferguson che realizza due tiri da tre nel primo minuto e mezzo di frazione (59-66) ma Cagliari nella gara del ritorno in A2 non vuole capitolare e Keene e Rullo realizzano i tiri dell’ennesimo contro sorpasso (74-73). A nove secondi dalla sirena Keene realizza la tripla del successo finale (82-79).

Combattuta anche l’altra gara del girone Ovest tra Derthona Basket e Reggio Calabria che si è conclusa 80-72 all’overtime per i padroni di casa. Per tre periodi la gara è stata in mano ai ragazzi di coach Pansa che alla fine del terzo parziale sono arrivati sul +18 (58-40). Nell’ultimo periodo quando sembrava tutto una formalità arriva a sorpresa un parziale di 9-27 in favore di Reggio Calabria che trascinata da un incontenibile Roberts raggiunge l’overtime (67-67). Nei cinque minuti extra Tortona riprende il controllo della contesa e chiude l’incontro con otto lunghezze di vantaggio (80-72). A fine gara spiccano a referto i 24 punti di Spanghero che dopo la stagione a Brindisi è tornato in A2.

Nell’anticipo del girone est invece è netto il successo di Ferrara ai danni di Montegranaro con il parziale di 83-69. Nel primo periodo gli ospiti reggono per cinque minuti ma poco dopo inizia ad emergere la maggior qualità degli uomini di coach Martelossi che prendono un margine di otto lunghezze alla prima pausa (25-17). Nel secondo periodo Amoroso e Powell tengono in scia Montegranaro anche se il distacco tra le due compagini all’intervallo è invariato (49-41). Nella seconda metà di gara la musica non cambia e il grande lavoro del collettivo ferrarese che porta cinque uomini in doppia cifra vale il successo.