Basket, Serie A1 2022-2023: l’Olimpia Milano rimonta e supera Brescia 78-77, cronaca e tabellino

John Petrucelli John Petrucelli - Foto LiveMedia/Savino Paolella

Grazie ad una splendida rimonta negli ultimi 12′ di gara, l’Olimpia Milano batte la Germani Brescia per 78-77 nella sfida valida per la prima giornata della Serie A1 2022/2023 di basket. Dopo tre quarti di gara in cui la palla ha davvero faticato ad entrare nel canestro, la squadra di Ettore Messina ha messo in mostra tutte le qualità che ne fanno una delle due favoritissime al titolo. Miglior marcatore Melli con 14, seguito dai 13 di Davon Hall. A Brescia non bastano i 19 di un encomiabile Petrucelli, che sbaglia la tripla della vittoria allo scadere.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

RISULTATI e CLASSIFICA REGULAR SEASON

LA PARTITA – Partita molto fisica ed intensa sin dalle prime battute, con poco spazio per lo spettacolo. Entrambe le squadre fanno una gran fatica a trovare il canestro, specialmente dall’arco. Il primo tempo vede un equilibrio sostanziale che si protrae per tutti e venti i minuti di gioco. Nel primo quarto l’iniziale mini tentativo di allungo da parte di Milano viene rigettato da un paio di triple di Petrucelli, mentre nel secondo quarto Devon Hall riesce a ricucire un mini parziale portato da Cobbins per Brescia. Lo stesso Hall e l’ex Moss portano il tabellone a recitare un 36-36 all’intervallo.

L’equilibrio regna sovrano anche al ritorno in campo, con l’Olimpia che trova finalmente la prima del suo match con Melli. Questo fino alla metà del terzo quarto, quando Brescia mette a segno il primo, vero, allungo del match. Un parziale di 11-0 per gli ospiti, guidato dal solito Petrucelli e dalla sapiente regia di Amedeo Della Valle. L’Olimpia prova a riportarsi sotto con i canestri di Biligha e Davis sul -6, ma ancora una volta non si fa attendere la risposta degli uomini di Magro: una tripla di Massinburg, poi un canestro in sospensione da parte di Akele regalano il massimo vantaggio a fine terzo quarto: +11.

Dopo l’ultimo break però arriva la risposta da grande squadra da parte dell’Olimpia. Improvvisamente iniziano ad entrare le triple, grazie ad una circolazione di palla decisamente più efficace. Inizia Pangos, poi Voigtmann ed infine Melli: questa volta il parziale di undici a zero è per i meneghini. A sette minuti dalla fine si ritorna in parità. Le percentuali salgono per entrambe le compagini, che sembrano non essere più in grado di sbagliare. A quattro minuti dalla fine Melli ne mette cinque di fila che riportano l’Olimpia avanti addirittura sul +4. Brescia paga anche a livello mentale il momento e inizia a perdere palloni che permettono alla squadra di casa di mettere definitivamente le mani sul match. Nei secondi finali riesce a complicarsi clamorosamente la vita la squadra di casa, che dal +6 a 15” dallo scadere regala addirittura la possibilità del tiro della vittoria a Petrucelli. Ma la tripla dell’italoamericano termina sul ferro. Vince Milano 78-77.

IL TABELLINO

OLIMPIA MILANO-BRESCIA 78-77

OLIMPIA MILANO: Davies 9, Thomas 6, Melli 14, Ricci, Hall 13, Pangos 9, Tonut 3, Baron 9, Biligha 9, Baldasso 0, Alviti 0, Voigtmann 6.

GERMANI BRESCIA: Gabriel 8, Della Valle 13, Caupain 15, Petrucelli 19, Moss 5, Massinburg 7, Cobbins 2, Odiase 4, Burns 0, Laquintana 0, Cournooh 0, Akele 4.