Basket, Serie A1 2021/2022, Reggio Emilia-Olimpia Milano 63-67: cronaca e tabellino

Troy Daniels - Olimpia Milano - Foto: olimpiamilano.com

L’A|X Armani Exchange Milano ha superato l’UNAHOTELS Reggio Emilia attraverso il risultato di 63-67, al termine del match valido per la ventottesima giornata della Serie A1 2021/2022 di basket. Ennesima prestazione di forza degli uomini di coach Messina tra A1 ed Eurolega, con una vittoria che ha consolidato ancor di più il ruolo da seconda forza del campionato dei meneghini; Milano infatti è dietro nelle gerarchie stagionali soltanto a una straripante e quasi inarrestabile Virtus Bologna, attualmente inscalfibile in massima serie italiana. L’Olimpia ha dominato sostanzialmente il confronto con Reggio Emilia, fuori casa, sebbene con pochi punti segnati nel complesso rispetto alle abitudini. I padroni di casa hanno tentato di tener testa agli ospiti, spesso con successo, beneficiando anche delle pesanti assenze di Rodriguez e Delaney. Dopo il successo importante sull’Efes in Europa, ecco il bis in A1 con Reggio Emilia: di seguito il tabellino completo e tutti i numeri.

PROGRAMMA TV 28^ GIORNATA

COME VEDERE TUTTE LE PARTITE IN DIRETTA TV E STREAMING

RISULTATI E CLASSIFICA REGULAR SEASON

RIVIVI LA DIRETTA

 

INIZIO

Primo quarto intensissimo sin dalla partenza, con un botta e risposta tra Tarczewski e Hopkins immediatamente al referto per il 2-2 primordiale. Un gioco da tre del già citato Hopkins ha portato in vantaggio i padroni di casa, con penetrazione vincente e libero aggiuntivo ok per il 5-4; reazione di forza e tecnica dei meneghini, con Grant-Bentil mattatori e l’ultimo citato autore di una tripla importante per il 5-11. Mini-fuga ospite alimentata dalle sensazionali qualità da tre di Daniels, specialista al tiro per Milano e abile a portare i suoi sul 10-17. Finale di quarto con un Daniels game-changer e triple a cascata, sebbene Cinciarini abbia reagito parzialmente dalla lunetta sino al 15-25 in chiusura. Secondo parziale a ritmi più bassi rispetto al precedente, con pochi punti registrati, ma con uno Shields on fire da tre per il 23-32 immediato.  Sempre con una tripla Milano avanti, questa volta con il leader carismatico Datome, per il netto vantaggio sul 23-35 al 16′. Sebbene Hall abbia tentato di rimarginare lo strappo con giocate personali, Datome ha messo a segno la seconda tripla della sua giornata per il 29-39 in suo favore all’intervallo.

SVOLGIMENTO ED EPILOGO

Terzo quarto con Strautins subito infervorato ed efficace da tre, seppur Biligha abbia smorzato l’entusiasmo casalingo dalla lunetta per il 32-41. Hopkins ha fatto male più e più volte ai meneghini tra penetrazioni e triple, portano addirittura Reggio Emilia quasi a contatto sul 39-41; parità raggiunta grazie a Larson, bravo a definire un assist al bacio da Cinciarini, ma un super Ricci ha messo nuovamente in chiaro le cose da tre per il 41-44 ospite. Una schiacciata poderosa di Tarczewski e le triple di Daniels e Baldasso hanno fatto il resto, ristabilendo il +4 milanese a fine terzo quarto sul 50-54. Ultimo parziale, nuovamente, con pochi punti al referto tra le due compagini, ma un Bentil ispirato per la definitiva fuga dell’Olimpia sul 54-61. Sebbene Stautins abbia attuato il massimo sforzo con giocate personali da lodare, non è bastato per riacciuffare Milano, infine vittoriosa per 63-67 grazie ai liberi a segno di Biligha.

TABELLINO UNAHOTELS REGGIO EMILIA-A/X ARMANI  EXCHANGE MILANO 63-67 (15-25; 14-14; 21-15; 13-13)

REGGIO EMILIA – Hopkins 16, Strautins 15, Larson 9, XJohnson 7, Crawford 6, Cinciarini 4, Thompson 4, Baldi Rossi 2, Colombo N.E., Soliani N.E.

OLIMPIA MILANO – Daniels 14, Bentil 9, Grant 7, Tarczewski 6, Biligha 6, Ricci 5, Datome 5, Shields 5, Hall 4, Baldasso 3, Alviti 3, Erba 0.