Basket, Serie A1 2018/2019: Varese domina Pesaro e pensa in grande

Dominique Archie, Varese 2018-2019 - Foto "fiba.basketball"

Prestazione scintillante di Varese che batte di 20 punti Pesaro, 98-78, nel Sunday Night e aggancia il secondo posto dove si trovano Reyer Venezia, Cremona e Avellino. Gli uomini di Attilio Caja dominano la sfida dall’inizio alla fine, dando uno strappo decisivo al match all’inizio del secondo tempo, quando Avramovic e Scrubb hanno incantato, soprattutto dall’arco, per un successo meritato. Un’altra brutta sconfitta per Pesaro, che diminuisce il gap nel finale grazie a Mccree ma senza riuscire ad evitare la sconfitta: si allontanerà dalla zona rossa?

CRONACA – Pronti, via: Cain porta Varese avanti, che scappa subito via nei primi 3 minuti, che grazie ad Archie arriva a +5 ben presto grazie al tiro dell’arco. Moore infila due bombe di fila e nemmeno Mccree è sufficiente per il sonoro -10: Monaldi infila il tiro da 3 ma Cain ristabilisce il gap. A 4’ dalla fine, Pesaro è sotto 10-15: Avramovic infatti infila la tripla del +8. I padroni di casa riescono a dare un senso al primo quarto e Mccree porta i suoi a -6: Monaldi sul fallo precedente fa 2/3 e porta Pesaro 14-18. Avramovic schiaccia ma Mccree tira da 9 metri: i marchigiani accorciano 17-20 ma dal nulla perdono una palla sanguinosa e Scrubb infila la tripla dei 3 possessi di vantaggio. Blackmon imita il predecessore, Artis dà una spinta dopo i tiri liberi di Salumu: il primo quarto si conclude 22-25.

Blackmon fa en plein al tiro libero e pareggia i conti per la prima volta nel match, ma il #4 di Varese ne trova un’altra tripla del sorpasso. Artis e Mockevicius riportano in parità il risultato mentre Salumu riesce a portare i lombardi 31-28 ma Murray pareggia con una tripla. Iannuzzi da dentro l’area realizza il 36-31: il #3 di Pesaro accorcia a tre di distanza. Scrubb realizza il 33-37, Murray accorcia ma Iannuzzi riporta Varese avanti, Ancellotti poi, mette l’equilibrio di nuovo al centro del match: -1 a 4 minuti dalla fine. Scrubb sigla 5 minuti in pochi giri di orologio e mette il risultato in chiaro: 43-38 per Varese. Ancellotti manda Pesaro a -3 per il 40-43, Moore e Cain conclude il primo tempo per il 49-42 finale.

Moore comincia alla grande il secondo tempo infilando una tripla da capogiro. La partenza dei rossi è pazzesca e schiacciante ai danni dei padroni di casa: Avramovic e Scrubb si mettono in proprio, portando Varese sul 63-44, con Blackmon e Murray che provano a dare un senso alla sfida. Salumu realizza una gran tripla per il clamoroso +18, parzialmente smorzato dal #55 marchigiano. Salumu e Moore conducono la gara alla grande e Avramovic con una tripla conclude il quarto per il 77-57.

Avramovic continua sulla falsariga del quarto precedente e giostra la gara come vuole con l’aiuto di Iannuzzi. Mccree prova a mettersi in proprio per accorciare le distanze e dare un senso agli ultimi minuti ma la solidità lombarda è notevole e la fatidica quota 100 si avvicina. Artis dà una mano al #2 dei padroni di casa ma ormai è troppo tardi per sperare: è di Monaldi l’ultimo canestro di una serata difficile. 98-78 il risultato finale per gli ospiti.

TABELLINO
VICTORIA LIBERTAS PESARO VS OPENJOBMETIS VARESE ( 22-25; 20-24; 15-28; 21-21.)

PESARO: D. Monaldi 10, A. Ancellotti 4, E. Mccree 22, J. Blackmon 11, E. Mockevicius 7, L. Murray 11, A. Shashkov NE, S. Zanotti NE, N. Alessandrini NE, D. Artis 13, S. Giunta NE, L. Conti NE. Coach Massimo Galli

PROSSIMI IMPEGNI: 06/01 ORE 20,45 VS @Grissin Bon Reggio Emilia (Serie A1), 13/01 ORE 18,15 VS Fiat Torino (Serie A1)

VARESE: T. Scrubb 14, A. Avramovic 23, D. Archie 11, T. Cain 8, R. Moore 16, M. Tambone 0, C. Gatto NE , J. Salumu 12, N. Natali 2, A. Iannuzzi 12, G. Ferrero NE, D. Verri NE. Coach Attilio Caja

PROSSIMI IMPEGNI: 06/01 ORE 19,05 VS @Oriora Pistoia (Serie A1); 13/01 ORE 18,15 VS Segafredo Virtus Bologna (Serie A1).