Basket, Serie A1 2018/2019: Sassari esce dalla crisi e batte la Virtus Bologna

di - 9 dicembre 2018
Achille Polonara, Dinamo Sassari 2018-2019 - Foto "fiba.basketball"

Vittoria fondamentale di Sassari. Dominio a Bologna in casa della Segafredo nel corso della nona giornata di Serie A1: la squadra di coach Sacripanti battuta 86-74.

Il team di coach Esposito raggiunge proprio gli emiliani in classifica, grazie, in particolare modo, ai 27 punti di un Bamforth ispirato, specie dall’arco, questa sera. Un successo di prepotenza dei sardi, che hanno sfruttato la stanchezza bolognese, che si è vista recuperare tutti i punti di vantaggio di inizio quarto: Punter e Aradori hanno provato a lottare fino alla fine, ma invano. Il prossimo appuntamento è in Champions League mentre per Sassari ci sarà il prestigioso incontro contro l’imbattuta Armani Milano: upset in vista?

PRIMO QUARTO- Bologna infiamma subito il palazzetto con due triple di Punter che permette alla Virtus di scappare subito via 8-2. Qvale appoggia sotto canestro con Sassari impotente nel rispondere agli attacchi in contropiede dei padroni di casa.

Nonostante ciò, gli uomini di Esposito riescono a portarsi a -5 prima della bomba di Aradori che ricrea un gap importante. Smith fa un buon arresto e tiro ma gli uomini di coach Sacripanti trovano in Punter l’uomo in più, per la terza tripla della serata. Bologna si trova 23-14 a 2’ dalla fine, poi, c’è un piccolo black out: con Spissu e Pierre sulla sirena per il 25-18 di fine quarto.

SECONDO QUARTO- Sassari comincia sulla falsariga del finale di quarto continuando in un ottimo momento, soprattutto con Kravic, che schiaccia in avvio per il 27-21 casalingo. Cooley sulla fascia scambia che è un amore e arriva a canestro ben due volte per il -1.

Cournooh dà un po’ di respiro ai suoi e Kravic gli dà corso recuperando una palla in maniera impressionante e schiaccia per il +5.

Nonostante ciò, i sardi non mollano, restando attaccati al match con la tripla da sballo di Bamforth: con tre triple consecutive, Sassari opera un clamoroso sorpasso sul 40-37.

La perfezione al canestri non basta per Banco di Sardegna, che a fine quarto, per via di una precisione chirurgica di Aradori, vede andare al riposto sotto 43-42.

TERZO QUARTO- Sassari pareggia i conti dalla lunetta, dimostrando di aver mantenuto la mira calda nell’intervallo, quindi Bamforth mette un’altra tripla per il 46-43: M’Baye accorcia dal tiro libero. Il sorpasso e controsorpasso si susseguono e Sassari con il #25 riesce a tornare sul +2, ma Pajola pareggia immediatamente.

Cooley fa rimettere il naso avanti ai suoi, ottenendo anche vari falli tattici importanti. Sassari con prepotenza va in attacco e ottiene tiri dalla lunetta in quantità industriale: il migliore in campo Bamforth porta i suoi sul +6. Dopo 2’ di astinenza, Bologna ritorna a segnare ma un disimpegno difensivo non sfruttato con attenzione permette a Thomas di schiacciare in solitaria.

Baldi Rossi trova una tripla fondamentale per tenere viva la gara, ma ciò non basta perché Petteway sfonda tra le linee e porta i suoi a +9. La Segafredo è in balia degli avversari, considerando anche la solidità e freddezza di Thomas per il +11. Il #25 mette anche una tripla in risposta di Punter per il 69-58 di fine terzo quarto.

QUARTO QUARTO- Bologna comincia meglio degli avversari ma Sassari tiene con una difesa estenuante: dopo il 3/3 di Punter però, il colpo del KO arriva dopo poco con un’imprecisione da mani nei capelli. Infatti, Sassari ne approfitta e si porta sul +8: Punter dà una speranza agli emiliani con il tiro dall’arco per il -5 a 6’ dalla fine.

Ancora il #0 è in un momento positivo e arriva la seconda tripla di fila: il match vede ritmi altissimi con Smith che risponde a modo suo. Il +6 in pochi secondi arriva con Bamforth per il 76-69. Il #4 è il migliore e porta i suoi su un rassicurante +9. Bologna in un momento di crisi psicologica si trova sotto di 11 non riuscendo a rispondere agli attacchi di Sassari.

Aradori dà una speranza ai suoi con una tripla da capogiro ma ancora una volta Bamforth guida i suoi e ipoteca la vittoria.

TABELLINO

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA VS BANCO DI SARDEGNA SASSARI  : ( 25-18; 18-24; 15-27; 16-17)

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA: K. Punter 25, A. Pajola 2, T. Taylor 5, F. Baldi Rossi 5, A. Cappelletti NE, D. Kravic 10, P. Aradori 16, M. Berti NE, A. M’Baye 4, D. Cournooh 2, B. Qvale 5, G. Camara NE. Coach Stefano Sacripanti

PROSSIMI IMPEGNI: 12/12 @Neptunas Klaipeda (Champions League); 16/12 ORE 18,30 VS @Oriora Pistoia (Serie A1); 23/12 ORE 21 VS Grissin Bon Reggio Emilia (Serie A1).

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: M. Spissu 2, J. Smith 14, S. Bamforth 27, T. Petteway 6, G. Devecchi NE, D. Magro 1, D. Pierre 7, S. Gentile 0, R. Thomas 11, A. Polonara 2, O. Diop NE, J. Cooley 16. Coach Vincenzo Esposito.

PROSSIMI IMPEGNI: 16/12 ORE 17 VS AIX Armani Exchange Milano (Serie A1); 23/12 ORE 12 @Avellino (Serie A1).

© riproduzione riservata