Basket, Playoff Serie A2 2019: Treviso tritura Trapani in gara-2 e va 2-0 nella serie

John Brown, Treviso 2017-2018 - Foto Archivio LNP

Al Palaverde di Treviso arriva in gara-2 degli ottavi di finale dei playoff di Serie A2 una schiacciante vittoria di Treviso su Trapani per 98-68: i siciliani restano in partita per un quarto e mezzo prima di essere spazzati via da un secondo quarto superbo da parte dei veneti. Il top scorer è David Logan, autore di 19 punti con 5 su 7 dal perimetro. Tra gli ospiti si distingue invece Renzi, che mette a referto 14 punti.

LA CRONACA – Parte subito forte Treviso con un 7-0 di parziale al quale Trapani risponderà con un 8-14. Tuttavia Uglietti e Chillo segnano gli ultimi 5 punti del quarto, facendo terminare i primi 10 minuti sul 20-14. Con l’inizio del secondo quarto Treviso porta il vantaggio in doppia cifra (29-19), con i granata ad inseguire e tentare una rimonta affidandosi soprattutto al solito Renzi, ma è la tripla di Burnett che vale il +15, nuovo massimo vantaggio, a obbligare definitivamente Parente al minuto di sospensione. La seconda metà del periodo vede Treviso sempre più in controllo, arrivando fino al +17, per poi andare alla pausa lunga di nuovo sul +15 dopo che Clarke capitalizza dalla lunetta e la preghiera di Imbrò non ha raggiunge il ferro per il 51-36 di fine primo tempo.

LA RIPRESA – Polveri bagnate da ambo le parti, ma poi Treviso vede brillare il talento di Logan che con una schiacciata a due mani in contropiede fa esaltare tutto il Palaverde. La De’ Longhi gioca meglio ed è più intensa, ma non riesce ancora a mordere la giugulare degli avversari che continuano a galleggiare sul -12. Trapani cerca di non soccombere grazie ai punti di Clarke e Pullazi, ma è ancora una volta il numero 1 biancoceleste a fare il bello e il cattivo tempo: all’ultima pausa il tabellone dice 70-55. Trapani ormai sembra aver alzato bandiera bianca e dopo tre minuti di gioco è anche costretta a rinunciare a Mollura caduto male dopo uno scontro sotto canestro. La De’ Longhi si porta quindi in vantaggio di 20 lunghezze, da qui in poi è solo un conto alla rovescia per la sirena finale con giocate da highlights di Uglietti e Lombardi che esaltano il pubblico del Palaverde.

Treviso: Logan 19, Burnett 16, Tessitori 16
Trapani: Renzi 14, Pullazi 13, Clarke 12