Basket, Francia esclude da nazionale i giocatori con contratti in Russia e Bielorussia

Tifosi Francia Tifosi Francia - Foto LiveMedia/Ann-dee Lamour/DPPI

Decisione drastica della federbasket francese, che ha annunciato l’esclusione dalla nazionale di tutti i giocatori con contratti in Russia e Bielorussia. Una scelta in chiaro riferimento alla guerra in Ucraina, arrivata dopo che nei giorni scorsi sono arrivati gli ingaggi di di Livio Jean-Charles (4 presenze in nazionale) e Louis Labeyrie (fra i convocati ai Mondiali del 2019) da parte rispettivamente di Cska Mosca e Kazan. In aggiunta a questo, ogni giocatore o componente dello staff della nazionale francese dovrà firmare una dichiarazione in cui si impegna a non legarsi in alcun modo a società russe o bielorusse fino alla fine della guerra.