Basket, finale Scudetto Serie A1: super Shengelia trascina Virtus Bologna, vinta gara-2 contro Olimpia Milano

Tornike Shengelia Virtus Bologna Tornike Shengelia - Foto LiveMedia/Michele Nucci

Virtus Segafredo Bologna batte A|X Armani Exchange Milano nella sfida valida come gara-2 della finale dei playoff di Serie A1 2021/2022 di basket. È arrivata la reazione dei ragazzi di coach Scariolo dopo la sconfitta in gara-1: protagonista Shengelia, che nonostante l’1/5 da tre e l’1/6 da tiro libero, trova 22 punti conditi da 8 rimbalzi per la vittoria dei suoi con il punteggio finale di 75-68.

TUTTI I RISULTATI DEI PLAYOFF

CALENDARIO e TV SEMIFINALI

COMPOSIZIONE TABELLONI

LA PARTITA – I primi punti arrivano con Hackett e Shields, mentre Shengelia sbaglia subito tre triple. Milano difende bene con un attento Biligha, e colpisce due volte in contropiede, toccando anche il +9 (4-13). Jaiteh diventa un fattore sotto il canestro dei meneghini, e trova due canestri, poi Hall chiude il parziale con sei punti che valgono il 17-23 per Milano. Gli emiliani rientrano sul parquet con grande determinazione, e considerando i due punti di Mannion sul finale di primo quarto, trovano un parziale di 9-0 nonché il vantaggio, ribattuto dalla tripla di Grant (24-26). A questo punto è Belinelli a prendersi la scena, con la tripla che vale il massimo vantaggio della Virtus (29-26). Nella seconda metà di parziale, Milano si riporta avanti, ma la tripla di Teodosic manda tutti negli spogliatoi in parità (38-38).

Al rientro dagli spogliatoi, si segna davvero poco, ma la Virtus allunga con un parziale di 9-0 guidato da uno Shengelia che prende sempre più fiducia, prima della risposta di Shields (47-43). Con un importante contro parziale, Milano si rifà sotto (53-51), e la tripla di Hall chiude la prima mezz’ora sul 55-54. Dopo il fallo antisportivo di Shields la Virtus trova il +5 (59-54), ma i meneghini riescono a mantenere il contatto. Lo strappo decisivo arriva a tre minuti dal termine, con lo 0/2 di Hines (che lamentava problemi alla spalla sinistra) e il successivo canestro di Pajola per il 68-61. Un vantaggio gestito ottimamente fagli uomini di Scariolo.

TABELLINO 

VIRTUS BOLOGNA: 22 Shengelia, 11 Jaiteh, 10 Belinelli, 9 Weems, 7 Pajola, 5 Hackett, 4 Alibegovic, 3 Teodosic, 2 Mannion, 2 Sampson

OLIMPIA MILANO: 16 Hall, 15 Shields, 11 Datome, 10 Rodriguez, 5 Melli, 4 Biligha, 3 Grant, 3 Bentil, 1 Ricci