Basket, Eurolega ed Eurocup: le squadre ammesse nella stagione 2020/2021

Pallone Eurolega 2017-2018 - Foto Cska Moscow official FB profile

Alla fine Jordi Bertomeu ha dovuto scegliere e allo stato delle cose attuali la stagione 2019/2020 di Eurolega ed Eurocup non poteva che essere cancellata. La decisione è stata una delle più dure di sempre, ha detto il presidente e CEO di Euroleague Basketball che ha messo davanti a tutto la salute di giocatori, addetti ai lavori e tifosi. Secondo il comunicato rilasciato dopo la decisione, inoltre non era possibile garantire un grado di preparazione democratico, uguale per tutte le squadre ed il rischio di infortuni era troppo alto. Quindi nonostante diverse città si fossero offerte di ospitare la seconda parte di stagione, questa annata si concluderà senza campioni. C’era un team in vetta alla regular season di Eurolega, ma non per questo meritava il titolo – dice Bertomeu sulla scelta di non assegnare il trofeo – Al momento non posso garantire che le prossime Final Four saranno nuovamente assegnate a Colonia”.

Per la stagione 2020/2021 sono già state diramate alcune delle linee guida: su tutte quella riguardante il campo partecipanti. In Eurolega sono confermate tutte le 18 partecipanti di questa stagione, di conseguenza l’Olimpia Milano rimarrà l’unica italiana al via. Rimandata dunque almeno di un anno la speranza della Virtus Bologna che stava ben figurando in Eurocup, tramite la quale sperava di accedere alla massima competizione europea per club. Di seguito i nomi di tutte le partecipanti: ALBA Berlino, Anadolu Efes Istanbul, AX Armani Exchange Milano, Stella Rossa Belgrado, CSKA Moca, FC Barcelona, FC Bayern Monaco, Fenerbahce Beko Istanbul, Khimki Mosca, KIROLBET Baskonia Vitoria-Gasteiz, LDLC ASVEL Villeurbanne, Maccabi FOX Tel Aviv, Olympiacos Piraeus, Panathinaikos OPAP Athens, Real Madrid, Valencia Basket, Zalgiris Kaunas and Zenit St. Pietroburgo

Parlando di Eurocup, il posto è garantito alle otto squadre che erano ai quarti di finale: AS Monaco, Partizan Belgrado, Promitheas Patras, Segafredo Virtus Bologna, Tofas Bursa, Umana Reyer Venezia, Unicaja Malaga and UNICS Kazan. I sedici team restanti saranno decisi tramite i piazzamenti dei campionati, da vedere come sarà presa la decisioni nei paesi – come l’Italia – dove la lega nazionale è già stata cancellata. La stagione 2020/2021 del basket europeo inizierà il 30 settembre, i club terranno d’occhio l’evoluzione della pandemia e staranno a contatto con le autorità locali. In quest’occasione, l’idea è quella di organizzare degli eventi di beneficenza per festeggiare il ritorno sul parquet del grande basket europeo.