Basket, Coppa Italia 2020: una Fortitudo tutto cuore si prende la semifinale, Brescia battuta 73-76

Antimo Martino - Foto Archivio LNP

La Pompea Fortitudo Bologna batte la Germani Basket Brescia con il punteggio di 73-76 nel match valido per i quarti di finale di Coppa Italia 2020. In match rimasto in equilibrio per quasi tutta la sua durata è vinto col cuore e con gli attributi dagli uomini di Martino che raggiungono Brindisi in semifinale. I bolognesi trovano quattro uomini in doppia cifra, ognuno eroe a modo suo all’interno nel quarto quarto: Henry Sims (17+8 rimbalzi), Pietro Aradori (16), Daniele Cinciarini (14) e Matteo Fantinelli (11). Escono dunque a sorpresa gli uomini di Esposito: non bastano 29 punti combinati del duo Lansdowne-Vitali (15+14).

CRONACA – Nella prima parte della gara a regnare è l’equilibrio, con le due compagini che rispondono canestro su canestro. Infatti, dopo i primi 5′, il tabellone dice 10-7 in favore della Leonessa, grazie ad una bella penetrazione di Luca Vitali. Il match rimane molto bilanciato e dopo i primi 10′, il punteggio è fissato sul 17 -17, con un comodo canestro di Stefano Mancinelli.
Nella seconda frazione, non cambia nulla ed infatti al 15′, la Fortitudo Bologna è sotto solo di due punti, dopo il bel piazzato di Sims, che vale il 26-24. Nessuna delle due squadre riesce ad imporsi ed il primo tempo si chiude 34-33 in favore della Germani Basket Brescia.

Nella ripresa, la Leonessa prova a scappare e grazie ad una tripla di DeAndre Lansdowne, gli uomini di coach Vincenzo Esposito allungano sul 48-41. I bolognesi però non demordono e con un 4/4 dalla lunetta di Daniele Cinciarini, il gap si accorcia sul -1 48-47. La Germani, ritrova la giusta fluidità in attacco vola sul +8 (56-48), ma nei minuti finali della terza frazione, Bologna rimane aggrappata alla partita e chiude sotto di tre con un canestro in campo aperto di Cinciarini.
Nell’ultimi 10′, la gara rimane molto spettacolare con le due squadre che non vogliono saperne di mollare. A 2′ dal termine, però la Fortitudo Bologna firma il sorpassa ed allunga sul +5 con Sims (66-71), forzando il timeout in casa Brescia. La Leonessa esce dalla sospensione con la giusta attitudine e punisce con Lansdowne dalla lunga distanza per il 69-71, ma dall’altra parte risponde con la stessa moneta Matteo Fantinelli. Il finale è 73-76 per la Fortitudo Bologna, che si aggiudica la semifinale.

Il tabellino

Brescia: Sims 17, Aradori 16, Cinciarini 14.
Fortitudo Bologna: Lansdowne 15, Vitali 14, Abass 10.