Basket, Champions League 2017/2018: Sassari cede sul finale contro il Pinar Karsiyaka

di - 11 ottobre 2017
Levi Randolph, Dinamo Sassari 2017-2018 - Foto championsleague.basketball

Partita bellissima quella andata in scena tra Dinamo Sassari e Pinar Karsiyaka al PalaSerradimigni. L’incontro di Champions League si è concluso con il successo esterno dei turchi che hanno avuto la meglio per 87-88 al termine di una gara equilibratissima. L’uomo della serata porta il nome di Jarrod Jones che piazza una prestazione da 29 punti e 9 rimbalzi. Per la squadra di Pasquini sono da segnalare i 27 punti di Randolph.

Nei primi minuti Sassari prova ad imporre il suo ritmo cercando spesso la soluzione nei primi secondi dell’azione e la scelta sembra pagare dato che a metà quarto la tripla di Stipcevic permette ai sardi di doppiare gli avversari (12-6). La squadra di Pasquini in avvio di serata fatica ad ingranare in fase difensiva concedendo canestri anche troppo facili al Pinar che grazie a Jones e Waters sigla un parziale di 0-9 ed effettua il sorpasso (12-15). Le due compagini durante la gara interpretano la fase offensiva in maniera opposta, se i sardi insistono con le soluzioni dall’arco, il Pinar sfrutta il lavoro dei lunghi e le penetrazioni delle guardie. Nella seconda frazione continuano le difficoltà difensive della Dinamo che soffre troppo sugli 1vs1 e lascia troppi spazi agli avversari, proprio tre transizioni difensive sbagliate permettono al Pinar di andare sul +7 (25-32). La ruota gira nella seconda metà del periodo con Sassari che sigla un parziale di 8-0 per il nuovo sorpasso (33-32). Al termine dei primi 20′ di sera a condurre sono gli ospiti per 37-39.

Il Pinar entra bene nella seconda metà di gara siglando un parziale di 2-8 che gli permette di ritoccare il massimo vantaggio (39-47). Ma Sassari persevera dall’arco e appena ritrova la fiducia arrivano tre triple consecutive e un parziale di 9-0 (53-51), il momento magico della Dinamo non si esaurisce e grazie ad incredibile continuità in entrambe le fasi del gioco arriva un’altro parziale che vale il +9 (65-56). Il Pinar però non demorde e poco prima delle terza sirena torna a un solo possesso di distanza dagli avversari grazie ad un contro parziale di 0-7 (65-63). L’ultimo periodo si apre con la tripla di Randolph (68-63) che trova subito la risposta di Jones che diventa immarcabile e si carica il Pinar sulle spalle trovando il nuovo vantaggio (68-69). La partita continua ad essere combattuta, a 4’16” dalla sirena il punteggio è in perfetta parità (77-77). Nel penultimo minuto di gioco Stipcevic trova una tripla pesante (82-79) che trova però l’ennesima replica dei turchi che siglano un parziale che li colloca sul +4 (82-86). Per la compagine di Pasquini sembra finita ma a 11” dalla fine Shawn Jones mette la schiacciata del 87-86. A 2” dalla fine però a rovinare la serata del pubblico del PalaSerradimigni è il fallo di Devecchi che manda Wood in lunetta per i liberi che fissano il parziale finale di 87-88.

GIRONE A

Martedì 10 ottobre
Ore 20.30  As Monaco-Juventus Utena 90-53

Mercoledì 11 ottobre
Ore 20.00  Oldenburg-Enisey Krasnoyarsk 86-89
Ore 20.00  UCAM Murcia-Hapoel Holon 78-76
Ore 20.30  Dinamo Sassari-Pinar Karsiyaka 87-88

CLASSIFICA

AS Monaco 2
Pinar Karsiyaka 2
UCAM Murcia 2
Enisey Krasnoyarsk 2
Dinamo Sassari  1
EWE Baskets Oldenburg 1
Hapoel Holon 1
Juventus Utena 1

© riproduzione riservata