Basket Champions League 2018/2019, ottavi d’andata: pareggio tra Le Mans e Virtus Bologna

Tony Taylor, Virtus Bologna 2018-2019 - Foto "championsleague.basketball"

Finisce 74-74 il match tra i francesi di Le Mans e la Virtus Bologna nell’andata degli ottavi di finale della Champions League di basket 2018/2019. Perfetta parità per le due squadre al termine dei primi 40′ minuti che non ha portato all’overtime, ma bensì rimandato tutto, come da regolamento, alla gara di ritorno al Pala Dozza di Bologna. Per le V nere i migliori marcatori sono stati Taylor e M’Baye con 13 punti, mentre per i francesi hanno potuto contare sulla prova di uno strepitoso Valentin Bigote da 25 punti con 10/14 dal campo.

LA CRONACA – Match che parte in sordina per entrambe le squadre, per poi esplodere con una serie di botta e risposta da 3 punti: M’Baye e Taylor per la Virtus rispondono a Bigote in un primo quarto molto equilibrato. Un layup di Martin permette alla Segafredo di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio sul 21-24. Nel secondo quarto Kravic e Taylor provano ad allungare per la Virtus, ma un ottimo finale di Kendrick Ray permette ai francesi di chiudere il primo tempo con soli 2 punti di ritardo. Alla ripresa dopo l’intervallo lungo Taylor e Martin confezionano il massimo vantaggio per la squadra di Sacripanti (40-48), ma il solito Bigote riesce a tenere i suoi a contatto a 10′ dal termine (55-59). L’inizio di ultimo quarto è favorevole a Le Mans che annulla il divario sul 66-66, nel finale succede di tutto: sul +2 la Virtus commette un sanguinoso fallo su tiro da 3 punti che manda in lunetta Ray. L’americano di Le Mans non sbaglia e porta in vantaggio per la prima volta nel match i suoi, ma un canestro sulla sirena di Yanick Moreira impatta sul 74-74. Una gara bellissima che lascia aperta ogni velleità di passaggio del turno alla gara di ritorno.