Usain Bolt: “Non ritorno alle gare nel 2021, mi sto godendo la pensione”

Usain Bolt - Foto Colombo/Fidal

“Non ho mai pensato a un ritorno per il 2020 e non ho alcuna intenzione di tornare per il 2021. Mi sto godendo la pensione”. Usain Bolt smentisce così, in maniera categorica, un suo possibile ritorno alle gare dopo l’addio, magari per prendere parte alle Olimpiadi di Tokyo aiutando la squadra giamaicana nella staffetta. Nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, la leggenda dell’atletica leggera parla dell’evoluzione del suo sport e dei progressi che si possono ancora raggiungere: “Alcune stagioni fa, in Australia, sono stato coinvolto in Nitro Athletics, un nuovo modo di proporre la nostra disciplina, con prove a squadre. Tutti i partecipanti, al termine, hanno detto che è stato l’evento più divertente al quale abbiano mai preso parte. In un meeting, di solito, non seguo tutte le specialità. Ma quando ci sono in palio punti per la squadra di cui si fa parte, diventa molto più facile essere coinvolti. Credo accadrebbe lo stesso con gli spettatori. L’atletica resta sport individuale, ma il concetto e l’idea meritano di essere sviluppate”.