Tokyo 2020, atletica: finale nella staffetta 4×100 maschile e record nazionale per l’Italia

Marcell Jacobs - Foto Pagliaricci/GMT

E’ stato vincente il ritorno in pista di Marcell Jacobs alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Dopo l’impresa di pochi giorni fa sui 100 metri, l’azzurro è tornato a gareggiare in occasione della staffetta 4×100 maschile ed ha contribuito a portare l’Italia in finale. I meriti, ovviamente, vanno divisi con i connazionali Patta, Desalu e Tortu. Terzo tempo per gli azzurri, capaci di fermare il crono in 37.95 e di stabilire il nuovo primato nazionale. Ciononostante, l’Italia è arrivata terza nella propria semifinale alle spalle di Canada e Cina (davanti per appena 3 centesimi). Qualificate anche Giamaica, Gran Bretagna, Giappone, Germania e Ghana.

COME VEDERE LE GARE IN DIRETTA

ITALIANI IN GARA 5 AGOSTO

IL PROGRAMMA COMPLETO DELL’ATLETICA

MEDAGLIERE AGGIORNATO LIVE

RIVIVI LA DIRETTA

Purtroppo non sono arrivate notizie altrettanto positive dalle qualificazioni del salto in alto. Non ci sarà nessuna italiana in finale, infatti, per via delle eliminazioni di Alessia Trost ed Elena Vallortigara. La prima non è andata oltre la misura di 1.90, faticando abbastanza fin dai primi salti. In particolare, l’impressione è che ci fosse qualche problema con la rincorsa. La seconda si è invece fermata alla misura di 1.93, vanificando quanto di buono fatto in precedenza e dicendo addio al sogno chiamato finale.