Golden Gala, Jacobs: “Non vedo l’ora di scendere in pista”

Marcell Jacobs Marcell Jacobs- Foto Sportface

“Sono veramente entusiasta, non vedo l’ora di scendere in pista. Corro in casa, mi sono trasferito a Roma anni fa e voglio restituire quello che ho ricevuto da questa città. Non vedo l’ora che arrivi il 9 giugno per dare il 110% e fare un bel risultato”. Marcell Jacobs si prepara così al Golden Gala Pietro Mennea, in programma il prossimo 9 giugno a Roma. “Sarà l’appuntamento più importante prima del Mondiale – ha aggiunto durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – Io sto bene anche se pensavo di stare molto meglio. Volevo arrivare a Savona in una forma migliore, il virus contratto in Africa non mi ha aiutato, ma se faccio 10″04 sbagliando tutto sono sulla buona strada”.

“E’ un grande onore poter mettere insieme sette campioni olimpici in questo stadio, un sogno che deve far contenti tutti gli appassionati di atletica” ha invece dichiarato il presidente della Federazione italiana di atletica leggera Stefano Mei. “L’Olimpico è la casa del Golden Gala. Lo scorso anno siamo andati a Firenze ed è stata una bella esperienza, ma tornare a casa è importante perché il pubblico romano ha sempre dimostrato un grande interesse verso l’atletica – ha detto il numero uno della Fidal – Avremo gare straordinarie e una copertura televisiva totale. Con Sport e Salute c’è assoluta condivisione, un percorso chiaro su quello che vogliamo. E anche il Coni è a disposizione allo stesso modo. Essere una federazione di riferimento fa piacere e riusciamo a dialogare con tutti: ora sta a noi dimostrare che siamo bravi anche a organizzare. Firenze è stato un assaggio, a Roma avremo il piatto forte“.