DIRETTA – Atletica, Golden Gala Roma 2017 (LIVE)

800m donne - Golden Gala 2016 - Foto Antonio Fraioli

Tutto pronto per la trentasettesima edizione del Golden Gala Pietro Mennea che si disputerà allo stadio Olimpico di Roma. Appuntamento attesissimo per tutto il mondo dell’atletica con l’Italia che aspetta Filippo Tortu sui 200 metri dopo aver fatto segnare il record juniores sui 100. Nel salto in alto femminile ci sarà Alessia Trost mentre per quel che riguarda le star internazionali al via troviamo Thomas Rohler, giavellottista e campione olimpico a Rio capace in questa stagione di lanciare 93,90 metri, meglio di lui nella storia solo Jan Zelezny con 98.48. Grande sfida sui 5000 metri donne con la Dibaba, primatista mondiale dei 1500, che affronterà la primatista mondiale dei 10000 Almaz Ayana. Sportface.it seguirà con voi questa grande serata di sport.

AGGIORNA LA DIRETTA


22:24 Finisce qui la 37esima edizione del Golden Gala – Pietro Mennea dopo aver regalato tante emozioni e anche diverse speranze azzurre soprattutto nell’anno dei Mondiali di Londra

22:16 100 mt M – Si migliora tantissimo Andrea Lanfri che vince in 11.48 battendo proprio Di Marino (12.03).

22.12 100 mt M – Altra gara paralimpica con gli italianissimi Emanuele Di Marino e Luca Campeotto

22:09 100 mt F – Martina Caironi stravince in 14.72, alle sue spalle in 15.55 c’è l’atra italiana Monica Contraffatto

22:07 100 mt F – L’Italia schiera Monica Contraffatto e la punta di diamante Martina Caironi

22:05 Dopo le gare riservate ai normodotati ecco in scena le gare per gli atleti paralimpici.

22:05 Giavellotto M – Questo il podio: Rohler 90.06, Vetter 88.15, Walcott 86.61.

22:02 5000 mt F – Tirop è 2° in 14.33.09, 3° Gidey in 14.33.32. Delude Dibaba solo sesta

22:00 5000 mt F – Miglior risultato al mondo nella corrente stagione, lo fa registrare la keniana Obiri in 14.18.37

21:53 Giavellotto M – Che forza Rohler: l’ultimo lancio è un imprendibile 90.06. Standing ovation

21:51 Giavellotto M – Walcott annulla un lancio corto, è sicuramente terzo

21:50 Giavellotto M – Vetter fa nulla all’ultimo turno, è in testa ma Rohelr deve ancora lanciare

21:49 Salto in alto F – Si chiude anche la gara di salto in alto femminile: Lasitskene fallisce il terzo tentativo a 2.05 ma vince questa tappa di Diamond League. Dietro di lei la polacca Likwinko

21:47 5000 mt F – Cominciati i 5000 metri c’è aria di attacco al primato con Dibaba e Alma Ayana

21:44 Salto in alto F – Lasitskene ci prova a 2.05 ma l’asticella cade

21:43 Giavellotto M – Vetter sorpassa con il quinto lancio a 88.15 il connazionale Rohler

21:41 Salto con l’asta F – Stefanidi fallisce il terzo attacco al record del mondo di 5.07

21:39 Salto in alto F – Gioia Lasitskene che al 2° salto passa i due metri. Non fa lo stesso Licwinko, al secondo errore consecutivo

21:37 200 mt M – Vince De Grasse in 20.01, alle sue spalle Lemaitre 20.29 e Webb 20.33

21:36 200 mt M – Filippo Tortu non delude le aspettative: è 4° in 20.34, record personale

21:35 Salto in alto F – Lasitskene supera 1.98 ma sbaglia la prima chance per i 2 metri

21:33 200 mt M – Al via anche due pezzi da novanta come Lemaitre e De Grasse

21:33 200 mt M – é il momento dei 200 mt maschili e del nuovo talento azzurro Filippo Tortu

21:32 Salto con l’asta F – Stefanidi con la medaglia d’oro già in tasca tenta ancora il record del mondo a 5.07 ma sbaglia

21:31 Giavellotto M – A metà gara ecco i qualificati per la seconda parte: Rohler 87.89, Vadlejch 85.38, Walcott 84.02, Pytkamaky 83.84, Kirt 83.70, Yego 82.19, Vetter 81.42, Hofmann 79.65

21:29 100 mt F – Ottima prova anche per Ta Lou che fa lo stagional best con 11.04; 3° piazza per Ahye in 11.07

21:29 100 mt F – Con 10.99 è Schippers la donna più veloce del meeting di Roma

21:26 100 mt F – La gara regina al femminile è pronta per prendersi la scena, l’Italia schiera Irene Siragusa in prima corsia

21:25 Salto in alto F – Lasitskene continua a volare e passa senza problemi anche 1.96.

21:23 Salto con l’asta F – Stefanidi trionfa a 4.85. Ora tenta il record del mondo a 5.07

21:22 1500 mt F – Chebet 3.59.16 e Bahta 4.00.59 si aggiudicano rispettivamente la 2° e la 3° posizione

21:21 1500 mt F – L’olandese Hassan è strepitosa in 3.56.22 nuovo record del meeting

21:20 Salto in alto F – Niente da fare: Trost non passa l’1.94 e chiude in 4° posizione a pari merito con Lake

21:17 Salto con l’asta F – McCarteny non passa 4.85 e saluta l’olimpico con un bel 3° posto

21:16 Salto in alto F – 1.94 è dolce al primo tentativo solo per Lasitskene

21:15 1500 F – Tocca alle mezzofondiste: per il team azzurro c’è la romagnola Magnani

21:14 Salto con l’asta F – Silva e Mccartney incappano in due errori consecutivi a 4.85

21:13 Salto in alto F – Trost in pedana a 1.94 ma l’asticella cade. Superarlo vorrebbe dire volare a Londra

21:12 Giavellotto M – Un lancio da urlo per il tedesco Rohler che manda l’attrezzo a 87.05 e si mette al comando

21:11 Salto con l’asta F – Pazzesca Stefanidi che passa col brivido 4.85 ma al primo colpo.

21:10 110 hs M – Lorenzo Perini è 8° avvicinando il suo personale: 13.65

21:09 110 hs M – Vince un velocissimo Merritt in 13.13, secondo Ortega 13.17 e Shubenkov in 13.21

21:07 Giavellotto M – Dopo il secondo turno sempre in testa Vadlejch (85.38), seguono Rohelr (84.81) e Walcott (84.02)

21:05 110 hs M – Ai blocchi di partenza gli ostacolisti veloci. Per l’Italia c’è il saronnese Lorenzo Perin

21:05 Salto in alto F – Alessia Trost batte un colpo e supera 1.91 al terzo tentativo

21:04 Giavellotto M – Atleti in pedana per il lancio del giavellotto. Dopo il primo turno è in testa il ceco Vadlejch con 85.38

21:03 Salto in alta F – Furlani eliminata a 1.91, Trost sbaglia anche il secondo tentativo

21:02 Salto con l’asta F – Restano in gara Stefanidi, Silva e McCarteney che ora si cimenteranno nella quota 4.85

21:00 Salto in alto F – Si sale a 1.91, Trost stecca il primo tentativo

20:57 Salto in alto F – Erika Furlani secondo errore a 1.88. Passano invece Lasitskene e Licwinko

20:55 400 mt – E’ solo nona l’azzurra Chigbolu con un tempo di 52.28 lontano dal suo personale (51.87)

20:55 400 mt – Williams-Mills, jamaica, seconda in 51.04; terza l’ucraina Zemlyak in 51.08

20:54 400 mt F – E’ vittoria e primato stagionale per la statunitense Hatings che chiude in 50.52

20:52 Salto con l’asta F – Stefanidi supera 4.75 e torna al comando della gara non avendo errori

20:51 Salto in alto F – Erika Furlani inciampa al primo tentativo a 1.88

20:50 400 mt F – Ai blocchi di partenza le ragazze dei 400 metri. L’Italia schiera Maria Benedicta Chigbolu in corsia 8

20:49 Salto con l’asta – 4.75 sorride a Silva: passa ed è momentaneamente prima

20:48 Salto con l’asta – L’asticella si alza a 4.75: ma né Ryzih, né Sidorova, né Mccartney la oltrepassano al primo tentativo

20:48 800 mt – Il secondo posto finisce nella mani di Bett, keniano, in 1.46 netto. Mentre il 3° posto se lo aggiudica lo statunitense Brazier con il crono di 1.46.08

20:46 800 mt – Con un’ottima azione finale vince trionfa il polacco Kszcot in 1.45.96

20:43 800 mt – Lo sparo delle ore 20.42 ha lanciato anche la gara degli 800 metri maschili

20:43 Salto in alto – Alessia Trost dopo un errore a 1.85 supera al primo colpo 1.88

20:42 Salto in alto F – Partita anche la gara di salto in alto. Per l’Italia in gara Erika Furlani e Alessia Trost

20:39 Salto con l’asta – Entra in gioco anche la campionessa olimpica Stefanidi che supera 4.65 senza problemi

20:38 100 mt – L’unico italiano in gara Federico Cattaneo termina le sue fatiche in 9° posizione con il crono di 10.38

20:38 100 mt – La gara veloce vale solo per lo show: taglia per primo il traguardo il britannico Ujah in 10.02; 2° è Vicaut (10.05) così come Baker (10.05).

20:37 Salto triplo – E’ 7° Dariya Derkach con il suo 14.04 iniziale. I Mondiali di Londra distano ancora 6 cm

20:34 Salto triplo – E’ 7° Dariya Derkach con il suo 14.04 iniziale. I Mondiali di Londra distano ancora 6 cm

20:32 3000 siepi – Il primo degli azzurri è Bamoussa, 13esimo in 8.22 netti, ma anche per Chiappinelli (15esimo 8.27.34) e Zoghlamim (16esimo 8.29.26) scendono sotto il muro degli 8.30. Per loro Londra è più vicina

20:29 3000 siepi – Uomini in pista con i 3000 siepi. A vincere è il keniano Kipruto con 8.04.63, medaglia d’argento per il marocchino El Bakkari in 8.05.17, terzo gradino del podio per l’altro keniano Birech in 8.07.84

20:26 Salto triplo – Al sesto salto guida ancora Rojas, seguita da Ibarguen e Rypakova

20:12 Salto triplo -Il 5° salta di Derkach è un 13.88. Troppo poco rispetto al 14.10 che varrebbe il pass per Londra

20:10 Salto triplo – Rojas sempre più leader con un 4° salto che vale un ottimo 14.82

20:10 400 hs F – Le italiane chiudono 7° Pedroso (55.70) e 8° Caravelli (55.83). Quest’ultima fa il minimo per i mondiali di Londra

20:08 400 hs F – Vince la Jamaicana Russel con il tempo di 54.14. Dietro di lei Petersen 54.35 e Theron 54.58

20:06 Salto triplo – Ibarguen non molla il colpo ma il suo 14.69 continua a tenerla dietro a Rojas

20:04 400 hs F – Ai blocchi di partenza le ostacoliste. L’italia schiera Caravelli e Pedroso

20:02 Salto triplo – Derkach adesso salta per terza ed il suo salto numero 4 vale 13.85

20:01 Mentre il Golden Gala inizia “ufficialmente”, proseguono il salto triplo con il 4° turno ed il salto con l’asta con la quota 4.55

19:57 Salto con l’asta – Astiste alle prese con il 4.40: misura superata da Bradshaw e Silva (primo tentativo), Mccartney e Morris (secondo tentativo)

19:55 Salto triplo – Ecco le 8 qualificate per la seconda parte di gara: Rojas 14.76, Rypakova 14.64, Ibarguen 14.57, Mamona 14.42, Williams 14.09, Derkach 14.04, Gierisch 13.82, Povea 13.79

19:52 Salto con l’asta – E’ già finita la gara di Malavisi a cui risulta insormontabile il 4.40. Terzo errore

19:51 Salto triplo – Rypakova non si migliora: 14.45

19:49 Salto triplo – Nullo per Mamona al terzo salto

19:48 Salto con l’asta – Altro errore per Malavisi a 4.40 a cui resta un solo tentativo

19:44 Salto triplo – Williams fa registrare 13.98 non migliorando il 14.09. Adesso è 5°

19:43 Salto con l’asta – Anche la tedesca Ryzih vola oltre il 4.40

19:40 Salto con l’asta – Errore per Malavisi a 4.40 così come Moser. Superano la misura Buchler e Kylypko.

19:38 Salto triplo – Derkach atterra a 13.59. C’è da incrociare le dita affinché resti nelle prime 8 e prosegua la gara

19:37 Salto con l’asta – Malavisi supera il 4.20 al secondo turno

19:37 Salto triplo – Questo il podio momentaneo: Rojas 14.76, Rypakova 14.64, Ibarguen 14.43

19:34 Salto triplo: nullo Ibarguen che resta terza

19:33 Salto con l’asta: Malavisi parte male e sbaglia a 4.20, passano invece Kylypko e Moser

19:32 Il salto triplo entra nel vivo: Rojas, argento a Rio, piazza la zampata: 14.76

19:31 Nel frattempo è tutto pronto anche per la gara di salto con l’asta femminile: Sonia Malavisi proverà a tenere alta la bandiera italiana

19:29 E’ Rypakova a balzare al comando con un ottimo 14.64

19:28 Mamona c’è: 14.42 il suo secondo salto

19:25 E’ nullo anche il salto della Williams che al momento resta terza forte del suo 14.09

19:23 Fa solo 13.82 la tedesca Gierisch che non scombussola la classifica

19:20 Nullo il secondo salto della triplista nostrana, che è la prima a saltare di ogni serie

19:19 Buon 5° posto momentaneo per l’italiana Dariya Derkach con un ventoso (+1.3) 14.04 va vicina al suo personale (14.15)

19:18 Queste le prime tre momentanee: Ibarguen 14.43, Ripakova 14.24, Williams 14.09

19:17 La colombiana Ibarguen fa vedere subito di che pasta è fatta: 14.43. E’ in testa dopo la prima serie di salti

19:15 Ripakova passa al comando con un buon 14.24

19:14 La portoghese Mamona arriva ad un solo centimetro dall’attuale prima in classifica, 14.08 per lei

19:12 La jamaicana Williams si porta al comando con 14.09

19:11 Nel frattempo nel triplo il primo salto dell’italo-ucraina è valso un 14.04

19:10 Questa la classifica finale: vince Gong con 19.56 nuovo SB, Bunch 18.95, Carter 18.86, Marton 18.55, Dubitskaya 18.43, Leantsiuk 17.93, Johnson 17.68, Crew 17.51

19:08 Gong arriva a pochi centimetri dal suo primato stagionale: 19.53

19:07 La statunitense Bunch fa 18.67 la vittoria è sicuramente nella mani della cinese Gong

19:06 Nel peso Marton fa 17.74, è quarta, mentre Carter è certamente bronzo visto il suo 17.07

19:04 Mentre si accende il getto del peso con gli ultimi lancia, si preparano le atlete del salto triplo dove l’Italia schiera Dariya Derkach

19:01 Ultimo turno la prima è Leantsiuk che chiude con un discreto 17.42

19:00 La marcia di Gong verso la vittoria pare inarrestabile: 19.56

18:58 Carter vuole il podio: 18.86 per lei ma Bunch ribatte subito con un ottimo 18.95.

18:56 Al penultimo giro, Marton non si migliora e fa 17.60.

18:54 Il 19.50 della cinese equivale anche al suo record stagionale.

18:53 Gran lancio d Gong che fa registrare 19.50 ed è sempre più leader della gara.

18:50 L’ungherese Marton si riscatta al 4° lancio con un buon 18.55.

18:48 Saranno otto le atlete che continueranno la gara, le prime sei per ora sono: Gong 19.35, Bunch 18.58, Dubitskaya 18.43, Carter 18.28, Marton 17.92, Leantsiuk 17.44.

18:44 Si procede con gli altri tre lanci: resta al momento davanti a tutti Gong con il 19.35 del secondo lancio.

18:42 Marton fa nullo, Carter arriva “solo” a 18.28.

18:40 Distanza di 19.18 per Gong, vedremo se basterà per la vittoria finale. Si attendono Marton e Carter.

18:39 Dubitskaya fa volare l’attrezzo a 18.43, non basta per scavalcare chi la precede, al momento resta 3ª.

18:39 Altro nullo per Bunch: la sua gara si ferma al 18.58 del primo lancio.

18:38 Terzo ed ultimo giro di lanci: le prime a cimentarsi non superano i 18 metri e non impensieriscono le tre là davanti.

18:34 Dopo il secondo turno la classifica dice: Gong 19.35, Bunch 18.58 e Dubitskaya 18.32.

18:33 Marton non riesce ad ingranare (17.92) vale lo stesso per Carter che si ferma ad un modesto 18.13.

18:32 L’attuale prima in classifica Gong si migliora: 19.35 per lei.

18:31 Altro nullo in questo secondo turno, lo fa registrare Dubitskaya che al momento si tiene il suo 18.32.

18:30 Atlete in pedana per il secondo giro, nullo di Bunch.

18:26 Dopo il primo giro guida la cinese Gong con 19.24, seguita da Bunch (18.58) e Dubitskaya (18.32).

18:25 Un po’ scariche Marton, solo 17.36 e Carter che fa 18.08.

18:22 Bunch non si fa pregare troppo e replica la connazionale: per lei il primo lancio vale un 18.58.

18:21 Iniziato il primo giro di lanci. Al momento guida la classifica Felicia Johnson con la misura di 17.68.

18:13 Pochi minuti e sarà Golden Gala a tutti gli effetti. Si inizia con il getto del peso femminile dove la favorita è certamente la statunitense Michelle Carter che vanta un personale di 20.43. Seguono a ruota la cinese Gong e l’ungherese Marton.