Atletica, Tamberi e Tortu le star del meeting di Trieste: Crippa sceglie Brescia

Tamberi Gianmarco Tamberi, Mondiali indoor Belgrado 2022 - Foto di Giancarlo Colombo/FIDAL

Weekend ricco di impegni per l’atletica italiana, con tante gare in programma e numerosi atleti pronti a gareggiare. Le star del Triveneto Meeting Internazionale, a Trieste, non possono che essere Gianmarco Tamberi e Filippo Tortu. Il primo, che gareggerà nel salto in alto, ha dichiarato: “Sono molto contento di tornare a gareggiare in Italia. Il sostegno del pubblico di casa è sempre speciale e spero di crescere ancora in vista del Golden Gala del 9 giugno. Ci tengo a congratularmi con gli organizzatori per aver riportato in Italia un meeting del genere“. Il sardo competerà invece nei 100 metri ed ha spiegato: “Mi sento bene, ho lavorato con grande determinazione di recente. Trieste è una tappa importante in vista del prosieguo della stagione, darò il massimo come sempre“. Tortu dovrà battere la concorrenza di tanti avversari, su tutti l’ivoriano Arthur Cissé, che può vantare un personale di 9.93 in carriera e di 10.09 quest’anno.

E’ invece Brescia la location scelta da Yeman Crippa per preparare i 5000 metri del Golden Gala. L’azzurro sarà il protagonista del Meeting della Leonessa ed è pronto a mettersi alla prova sui 1.500. L’allievo di Pegoretti, quarto italiano della storia su questa distanza, contenderà la vittoria all’ugandese Maru. Passaggio della lepre ai 1.000 previsto in 2:24. Infine, Lorenzo Patta – protagonista dell’oro nella staffetta 4×100 a Tokyo 2020 – sarà ai nastri di partenza in Sardegna, più precisamente in quel di Sassari. Lo sprinter di Oristano si cimenterà sul mezzo giro di pista: “Dopo quattro anni torno nella mia gara preferita. A prescindere da come andrà, per me sarà speciali. Per questo non mi pongo obiettivi”.