Atletica, Re: “Stagione positiva, adesso voglio migliorarmi nell’anno olimpico”

Davide Re - Foto Colombo/Fidal

Sono ancora dispiaciuto per quegli 8 centesimi che non mi hanno permesso di andare in finale nei 400 metri individuali. Però la prossima stagione sarà quella dell’Olimpiade di Tokyo e cercherò di fare meglio”. Queste sono le parole di Davide Re, il primo azzurro di sempre a scendere sotto i 45” nei 400 metri piani ha commentato la sua stagione. “Il bilancio è positivo sia per la stagione sia che per il Mondiale Doha – spiega l’atleta durante l’evento di ‘Atletica Insieme’ in corso a Piazza Navona a Roma – Sono felice di essere tornato sotto i 45” in una gara cosi’ importante e di aver centrato la finale della staffetta 4×400 che mi era mancata nella finale individuale per cosi’ poco“.