Atletica, pesi: Weir riparte dal Sudafrica con un lancio da 20.78

Atletica - Foto Ballota - CC BY 3.0

Zane Weir, ha dato inizio alla sua stagione, in Sudafrica (a Paarl), con un lancio a 20.78 nel test di esordio. Le condizioni climatiche non sono state certamente favorevoli, la presenza infatti di forte vento ha messo in difficoltà tutti gli atleti nella rotazione in pedana. “Un bel primo lancio in sicurezza, poi non è stato facile trovare stabilità in pedana a causa del vento”, queste le parole del 26enne azzurro, rivelazione alle Olimpiadi di Tokyo, e attualmente terzo italiano di sempre nella specialità. Weir ha proseguito poi con una serie di nulli in cui ha però dato l’impressione di poter incrementare la misura.

Il pesista sudafricano, naturalizzato italiano, ha continuato affermando: “Ho avuto sensazioni molto buone, anche se il risultato non riflette del tutto il lavoro che sto portando avanti in questo ottimo periodo di preparazione, sono convinto che la strada sia quella giusta per lanciare lontano”. Weir potrebbe essere in gara nei due appuntamenti in Polonia del World Athletics Indoor Tour, insieme al compagno Leonardo Fabbri, al meeting Silver di Lodz (11 febbraio) e nella tappa Gold di Torun (22 febbraio).