Atletica, Mondiali Eugene: il Team rifugiati schiererà sei atleti

Atleti in partenza

Tachlowini Gabriyesos è pronto a guidare il team degli Atleti rifugiati ai Mondiali di atletica leggera in programma il mese prossimo a Eugene, in Oregon. Il 24enne originario dell’Eritrea, secondo quanto annunciato da World Athletic, sarà accompagnato da Atalena Napule Gaspore (Sud Sudan, 800) e Anjelina Nadai Lohalith (Sud Sudan, 1500) e da Dorian Keletela (Congo, 100), Jamal Abdalmajid Eisa-Mohammed (Sudan, 5000) e Fouad Idbafdil (Marocco, 3000 siepi).

“Non rappresento un Paese, ma milioni di persone. Voglio essere un modello per i giovani rifugiati di tutto il mondo, e desidero mostrare ancora una volta al mondo che i rifugiati possono essere forti, che siamo affamati di successo e che meritiamo pari opportunità” ha dichiarato Gabriyesos.