Atletica, meeting Rieti 2021, Re: “Mi sarebbe piaciuto andare più forte, ma gara utile”

Davide Re - Foto Colombo/Fidal

Questa dei 500 metri è una bellissima distanza, mi piace correrla e ho sempre cercato di inserirla nel mio programma. Stavolta però l’ho affrontata dopo aver fatto i 300 nella giornata precedente, nelle scorse stagioni l’avevo preparata per avvicinare il primato italiano. Il contesto è diverso, anche se ammetto che mi sarebbe piaciuto andare un po’ più forte, ma è stata utile. Davide Re ha così commentato la propria prestazione durante il meeting di Rieti 2021, nei 500 metri, conclusa con un crono di 1:01.21, non esattamente convincente per l’atleta azzurro. Il quattrocentista non ha avvicinato il tempo di 1:00.27 del 2018, sebbene non abbia espresso disappunto nel post-gara, considerando l’ottimo risultato nei 300 metri della giornata precedente. Il talento ligure delle Fiamme Gialle non ha intenzione di fermarsi e prova gradualmente a migliorarsi, imparando dai propri errori e cercando di elevare costantemente il ritmo.