Atletica, Meeting Ottolia 2021: Iapichino pronta al debutto all’aperto

Larissa Iapichino - Foto Maurizio De Marco/FIDAL

Inizia a comporsi l’elenco dei partecipanti al Meeting Ottolia 2021, in programma a metà maggio. In particolare, spicca il nome di Larissa Iapichino, che debutterà all’aperto proprio a Savona il 13 maggio dopo il sensazionale 6.91 al coperto che le è valso il primato mondiale juniores (e record italiano eguagliando mamma Fiona May). Lo scorso anno la giovane lunghista azzurra aveva raggiunto quota 6,80 ed ora proverà a migliorarsi ulteriormente. Sulla pedana del salto in lungo l’allieva di Gianni Cecconi potrà confrontarsi con Laura Strati (finalista agli Europei Indoor di Torun 2021 come Iapichino), molto costante al coperto con un 6,66 raggiunto in un paio di occasioni. Ad aumentare il prestigio della gara la presenza della britannica Abigail Irozuru, finalista mondiale a Doha nel 2019 (settima) e volata due anni fa a 6,86.

Grande attesa anche per il reparto velocità, con Marcell Jacobs che tornerà in pista sui 100 metri dopo la splendida medaglia d’oro indoor nei 60m di Torun. Presente anche la ligure Luminosa Bogliolo, che nell’edizione 2018 del Meeting riuscì a scendere per a prima volta sotto i 13 secondi nei 100 ostacoli (12.99), vincendo le due edizioni consecutive. L’azzurra proverà a battere il record italiano sfiorato negli ultimi anni (12.76 di Veronica Borsi), ritrovando in pista Elisa Di Lazzaro, Angelika Wegierska, ma anche l’ungherese Luca Kozak.

Nei 400 ostacoli maschili poi spicca il nome del il turco-cubano Yasmani Copello, bronzo olimpico in carica e argento mondiale a Londra nel 2017, che offrirà un ottimo riferimento per gli azzurri Mario Lambrughi, Alessandro Sibilio e José Bencosme. Il meeting vedrà svolgersi quattordici gare (100, 200, 400, 800, 110hs, 400hs, lungo e peso per gli uomini, 100, 200, 400, 800, 100hs e alto per le donne), visibili in diretta su Rai Sport, il cui cast completo verrà svelato nelle prossime settimane.