Atletica, Larissa Iapichino fissa gli obiettivi: “Al lavoro per Olimpiadi e Mondiali juniores”

Larissa Iapichino - Foto FIDAL

Larissa Iapichino è stata premiata a Firenze dal governatore della Toscana Eugenio Giani, che ha consegnato nelle mani del giovane fenomeno dell’atletica italiana il “Pegaso della Toscana”. Un premio particolarmente apprezzato dalla figlia d’arte: “Mi sento profondamente toscana, cerco di portare alto il nome della mia terra e della mia città – ha spiegato – Spero di riuscire a far parlare della Toscana con i miei risultati, magari portando anche qui a Firenze il Golden Gala di quest’anno.”

La primatista italiana e mondiale a livello Under 20 nel salto in lungo ha anche parlato degli obiettivi di questa stagione: “Ovviamente sono al lavoro per le Olimpiadi, ma tengo molto anche ai Mondiali juniores che si terranno solo due settimane dopo i Giochi. Prima ci saranno un altro paio di appuntamenti per affinare la preparazione, ma stiamo già lavorando duramente.” C’è spazio ovviamente anche per i ringraziamenti: “Ringrazio le Fiamme Gialle che mi danno sostegno sette giorni su sette e 24 ore su 24, ma anche il mio allenatore, Gianni Cecconi, e la mia societa’ civile nella quale sono cresciuta, l’Atletica Firenze Marathon.”