Atletica, Kerley corre i 100 in 9″76 ai Trials: segnale a Jacobs

Jacobs Marcell Jacobs, Mondiali indoor Belgrado 2022 atletica - Foto di Giancarlo Colombo/FIDAL

Se servivano motivazioni extra a Marcell Jacobs a poche ore dal ritorno alle gare oggi pomeriggio a Rieti, il campione olimpico le ha avute oltreoceano. Il suo vice Fred Kerley corre i 100 metri in 9″76 firmando la miglior prestazione mondiale stagionale e la sesta di tutti tempi. Nella notte italiana in occasione dei Trials statunitensi di Eugene, località dell’Oregon che ospiterà i Campionati mondiali fra tre settimane, il 27enne sprinter texano ha corso due volte sotto il muro dei 9″80. In semifinale Kerley ha corso in 9″76 ed in finale in 9″77 con rispettivamente 1,4 e 1,8 metri al secondo di vento a favore. L’argento olimpico di Tokyo 2020, ha preceduto Marvin Bracy (9″85) e Travyon Bromell (9″88). Gli Stati Uniti ai Mondiali saranno rappresentanti da Kerley, Bromell, Bracy e da Christian Coleman, che sfrutterà la wild-card di campione del mondo in carica.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio