Atletica, Fabbri sale a 20.46 nel getto del peso con vista sugli Europei di Torun

Leonardo Fabbri Leonardo Fabbri - Foto Fidal

Leonardo Fabbri è già in forma in vista degli Europei indoor di Torun (4-7 marzo), il pesista dell’Aeronautica aggiunge dieci centimetri al primato stagionale con un lancio da 20,46Padova, in una gara extra nell’ambito di una manifestazione master. L’azzurro, primatista italiano indoor della specialità, trova la miglior misura all’ultimo turno. Per Fabbri era la terza gara in meno di due settimane dopo il debutto da 20,11 a Torun e il 20,36 degli Assoluti indoor di Ancona, sette giorni fa. Venerdì si confronterà con il meglio d’Europa, in Polonia, con qualificazione fissata di mattina e l’obiettivo di accedere alla finale che si svolgerà in serata.

Le parole di Fabbri. “Ci voleva una gara così, sono due settimane che inizio a star bene dopo gli allenamenti persi per il Covid, ma mi mancano tanti lanci e gareggiare mi sta aiutando – ha spiegato l’azzurro – Sto crescendo di condizione, oggi ho lanciato meglio del solito ma non sono riuscito a farmi salire la carica che mi permette di essere ‘cattivo’ in pedana. L’importante era migliorare lo stagionale anche se avrei preferito farlo nei primi tre lanci, tanti quanti ne avrò a disposizione venerdì in qualificazione, ma sono sicuro che tra qualche giorno sarà tutta un’altra cosa. Devo anche ringraziare FIDAL Veneto per aver inserito questa gara e i ragazzi della Trevisatletica che hanno partecipato”.