Atletica, Europei Monaco 2022: Crippa di bronzo nei 5000 metri. Jacobs in finale nei 100, avanza anche Tamberi

Yeman Crippa - Foto FIDAL/Colombo Yeman Crippa - Foto FIDAL/Colombo

Yeman Crippa vince la medaglia di bronzo nei 5000 metri agli Europei di atletica in programma a Monaco. Gara splendida dell’azzurro (13:24.83), sempre in lotta per la medaglia e dietro solo al norvegese Jakob Ingebrigtsen, oro in 13:21.13, e allo spagnolo Mohamed Katir El Haouzi, argento in 13:22.98. Tredicesimo posto per Pietro Riva con il tempo di 13:34.09.“Oggi ho usato una tattica un po’ diversa; ho lanciato la gara e poi ho guardato cosa facevano gli altri – ha raccontato Crippa alla Rai al termine della gara -. Sono contento che sia arrivata questa medaglia di bronzo nei 5000, che non era scontata. Ora pensiamo ai 10000, ci potremmo divertire di più“.

Un 2.21 al secondo tentativo basta a Gianmarco Tamberi per agganciare la finale del salto in alto. Nessun problema per l’azzurro, che avanza agevolmente all’ultimo atto così come Marco Fassinotti, bravo a superare 2.21 alla prima prova chiudendo al comando alla pari con il belga Thomas Carmoy, il bulgaro Tihomir Ivanov e il tedesco Tobias Potye. Azzurri di nuovo in pedana tra due giorni per la finale.

TUTTI I RISULTATI DI MARTEDI’ 16 AGOSTO

IL MEDAGLIERE AGGIORNATO

IL CALENDARIO COMPLETO: DATE, ORARI E TV

GLI ITALIANI IN GARA, GIORNO PER GIORNO

EUROPEI 2022: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

Alice Mangione manca l’accesso alla finale nei 400 metri, chiudendo in quinta posizione nella seconda semifinale con il crono di 52.02. Grandissima gara di Dario Dester nel Decathlon; l’azzurro, in corsa per le medaglie fino alle ultime due gare, chiude con il nuovo record italiano i 1500 metri con il tempo di 4:41.63 che vale il quinto posto complessivo con un totale di 8218 punti. Medaglia d’oro per il padrone di casa Niklas Kaul, che firma una grande impresa grazie a due ottime prove nel giavellotto e nei 1500 metri.