Atletica, Diamond League: tre azzurri nella prima tappa a Gateshead

Luminosa Bogliolo - Foto World Athletics Luminosa Bogliolo - Foto World Athletics

Sono tre gli azzurri che prenderanno parte alla prima tappa della Wanda Diamond League, domenica 23 maggio, a Gateshead (Gran Bretagna). C’è Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), reduce dal convincente avvio nei 100 ostacoli di Savona con il crono di 12.84 a sei centesimi dal primato personale e pronta ad avere a che fare con la portoricana Jasmine Camacho-Quinn, straripante 12.32 in Florida ad aprile per diventare la settima donna della storia negli ostacoli. Occhi puntati anche su Cindy Sember e Tiffany Porter, rispettivamente argento e bronzo ai recenti Euroindoor di Torun nei 60hs, sulle giamaicane Janeek Brown e Megan Tapper, sulla bahamense Pedrya Seymour e sull’ungherese Luca Kozak che ha duellato con Bogliolo a Savona, vincendo in 12.81. Nella super gara del salto in alto, spazio ad Alessia Trost (Fiamme Gialle). Tra le protagoniste c’è Yaroslava Mahuchikh al duello con Mariya Lasitskene, le due regine della specialità, ucraina e russa. Oltre all’altra ucraina Yuliya Levchenko, alla polacca Kamila Licwinko, alla britannica Morgan Lake. Sarà in gara anche Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) dopo l’8,05 di Savona. Tra gli avversari spicca il giamaicano campione del mondo Tajay Gayle, saltatore da 8,69.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio