Atletica, Coe: “Finché la Russia non lascia l’Ucraina, niente atleti russi agli eventi internazionali”

Salto ostacoli atletica Salto ostacoli atletica - Foto LiveMedia/Victor Joly/DPPI

Il presidente della World Athletics, Sebastian Coe, nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Roma dopo la due due giorni di consiglio, ha ribadito la propria posizione in merito all’assenza degli atleti russi dalle competizioni: “Siamo stati chiari, finché la Russia non lascia l’Ucraina è difficile vedere atleti russi nei nostri eventi internazionali. Deve terminare la guerra, il prima possibile. Per quanto riguarda il doping sono stati fatti progressi, alcuni dei problemi come il cambiamento culturale e le comunicazioni possiamo dire che stanno procedendo sulla buona strada. La raccomandazione finale sarà però fatta al consiglio a marzo del prossimo anno”.

Anche il membro indipendente della task force Iaaf sulla Russia, Rune Andersen, ha parlato della delicata tematica del doping: “Speriamo che tutti i problemi saranno risolti, ma ci sarà una discussione all’interno della task force e del consiglio. È impossibile prevedere cosa accadrà a marzo prossimo”.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.