Tokyo 2020, regolamento arrampicata sportiva: come funziona, tutto quello che c’è da sapere

Laura Rogora - Arrampicata sportiva

Tra gli sport protagonisti all’Olimpiade di Tokyo 2020 figura l’arrampicata sportiva, che dal 2 al 5 agosto vedrà gli atleti competere alla ricerca di una medaglia. Si tratta di un esordio assoluto ai Giochi Olimpici per questo sport, che prevede due competizioni, una maschile ed una femminile. L’Italia può vantare ben tre rappresentanti ai nastri di partenza, vale a dire Ludovico Fossali, Michael Piccolruaz e Laura Rogora. Solamente Francia, Usa e i padroni di casa del Giappone possono vantarne di più (4).

REGOLAMENTO – Per entrambe le competizioni sono previste tre prove. La prima, denominata lead, è una prova a difficoltà crescente con gli atleti che si arrampicheranno su tracciati che si sviluppano in altezza; l’obiettivo sarà raggiungere il punto più alto, ma facendo attenzione ad ogni presa. Il valore cambierà a seconda se essa verrà ‘caricata’, cioè impugnata, oppure ‘utilizzata, vale a dire impugnata ma con l’impossibilità di raggiungere quella successiva. Chi riuscirà ad arrivare con entrambe le mani all’ultima presa conquisterà il massimo dei punti. La seconda prova si chiama speed e consiste nella velocità. Gli atleti dovranno infatti completare una via, di grado non troppo alto, nel minor tempo possibile. Infine, la terza prova è la boulder, breve, intensa e caratterizzata da vie basse e senza imbragatura. In questo caso gli atleti saranno chiamati ad uno sforzo significativo seppur breve. Si parte con gli arti sulle prese iniziali, mentre alla conclusione sarà necessario tenere la presa finale per almeno 3 secondi. E’ prevista anche una presa intermedia denominata zona che mette in palio altri punti. Nonostante l’assenza di imbragatura, gli atleti non correranno rischi in virtù della presenza di materassi pronti ad attutire la loro caduta. Sarà dunque la classifica combinata a decretare chi salirà sul podio. Il ranking si otterrà dall’inverso del prodotto dei risultati delle tre specialità (minore è il risultato del prodotto, migliore è il piazzamento). Le prove andranno in scena all’Aomi Urban Sports Park di Tokyo.