Vincenzo De Luca non ci sta: “Vaccini dimezzati per la Campania, gravissimo”

VIncenzo De Luca - Foto Roquejaw CC BY SA 3.0 VIncenzo De Luca - Foto Roquejaw CC BY SA 3.0

“Abbiamo ricevuto nella serata di ieri la comunicazione che la fornitura di vaccini prevista per la Campania il giorno 25 gennaio è stata dimezzata, non si capisce in base a quale criterio. Già i ritardi dei giorni scorsi hanno prodotto una forte diminuzione nelle vaccinazioni. Questa ulteriore riduzione di consegne rischia di bloccare del tutto le somministrazioni, determinando una situazione gravissima e inaccettabile”. Così Vincenzo De Luca, governatore della Campania, attacca duramente il Governo e le scelte del commissario straordinario Domenico Arcuri per quanto sta succedendo negli ultimi giorni con le forniture dei vaccini: “Invito il commissario Arcuri a procedere sulla base di una linea di equità e oggettività assoluta, a tutela dei nostri concittadini e nel rispetto di uno sforzo organizzativo enorme compiuto dalla Regione Campania, e che non può essere vanificato. Siamo pronti, in caso contrario, a tutelarci in ogni sede”.