Speranza: “Dobbiamo rispettare i 3 principi fondamentali per non vanificare il lavoro svolto”

Roberto Speranza - Foto Dipartimento Protezione Civile CC BY 2.0 Roberto Speranza - Foto Dipartimento Protezione Civile CC BY 2.0

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso del question time alla Camera ha fornito nuovi aggiornamenti in merito alle misure da adottare contro il Covid-19: “La recente Ordinanza non e’ legata solo alla vicenda dei treni, ma al rispetto delle regole essenziali e i termini dell’ordinanza verranno confermati nel dpcm che approveremo. Da parte mia dico con chiarezza che ogni scelta restrittiva e’ evidente che comporta dei costi e dei disagi, ma dobbiamo rispettare i tre principi fondamentali: uso mascherine, distanziamento di almeno 1 metro e lavaggio delle mani, perché solo ciò ci può consentire di non vanificare il lavoro fatto”.

“Le regole essenziali tra cui il rispetto di 1 metro di distanziamento devono essere necessariamente rispettate nei luoghi chiusi. E’ pero’ evidente che possono esserci eccezioni nel caso in cui il Comitato tecnico scientifico riconosca dei protocolli di sicurezza, esattamente come avvenuto per le compagnie aree, dove il sistema di ricambio d’aria consente un livello di sicurezza anche senza gli evidenti limiti di distanziamento”, ha concluso Speranza.