Salvini: “Non si muore soltanto di Coronavirus, questo è terrorismo mediatico”

Matteo Salvini - Foto Wikipedia

Con 38.2 di febbre ti mandano in ospedale, ma non ci sono solo i malati di Coronavirus: infarti, malattie cardiovascolari, trapianti, diabete, non sono andati in ferie. Stanno facendo terrorismo, una corsa all’ospedale senza necessità scientifica e si toglie spazio agli altri malati. In Italia al giorno muoiono 1800 persone, se oggi sono 137 quelle morte di Covid, ce ne sono 1.660 morte di altro. I Tg della Rai e di Mediaset non entrano nel merito. Sarebbe interessante verificare quanti di questi morti di Covid avessero altre patologie: se io ho tre tumori e muoio anche di Covid“. Questo è il dirompente esordio di Matteo Salvini ai microfoni di ‘Radio Radio’, nel corso di un’intervista recentemente concessa all’emittente radiofonica. Il leader della Lega ha puntato il dito contro l’informazione mediatica, rea di star distorcendo i dati relativi all’emergenza Coronavirus.