Sale giochi e centri scommesse chiusi fino al 30 aprile, slitta la riapertura

Il Covid-19 non da tregua, molte attività attendono ancora una data per la riapertura. A pagarne le spese tra gli altri, anche le sale giochi ed i centri scommesse, luoghi che sono potenzialmente più esposti al naturale assembramento rispetto ad altri. Dunque, vista la situazione di emergenza sanitaria ancora in atto nel nostro paese e nel mondo, slitta nuovamente la riapertura per queste attività, che si pensava potesse essere fissata per il 6 di aprile, due giorni dopo Pasqua. Secondo le nuove disposizioni infatti, questi esercizi rimarranno chiusi ancora fino al 30\04, in attesa di nuove comunicazioni in arrivo dal governo.