Covid, Italia in zona rossa: oggi 8 marzo la decisione

Nonostante il primo Dpcm di Mario Draghi sia entrato in vigore solamente da 24 ore, da più parti è stata avvertita la necessità di valutare nuove misure restrittive per combattere i numeri crescenti della pandemia di Covid-19. Tra le misure ipotizzate, l’estensione della zona rossa a tutta Italia, a tutta la settimana o solo nei weekend, e il coprifuoco anticipato. Quest’oggi, lunedì 8 marzo, ci sarà la cabina di regia che deciderà se applicare ulteriori provvedimenti, e quali. Quel che è certo è che i numeri sono in crescita: il tasso di positività è cresciuto fino al 7,6% (ieri 21mila positivi), e nelle prossime ore si supereranno le 100mila vittime da inizio pandemia. Numeri che hanno già portato a lockdown locali, oltre all’aumento di Regioni in zona rossa e arancione. Attualmente, la situazione generale è questa:

– Zona rossa: Campania, Basilicata e Molise, a cui si aggiungono le province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna.

– Zona arancione: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Piemonte, Umbria, Toscana e le province autonome di Bolzano e Trento.

Zona gialla: Liguria, Lazio, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta.

– Zona bianca: Sardegna.