I congiunti si possono vedere con il nuovo Dpcm dal 4 dicembre? Zona rossa, arancione e gialla

pixabay - firenze

In arrivo novità per quanto riguarda gli spostamenti e le nuove regole da seguire. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in queste ore sta definendo il nuovo Dpcm che avrà valenza dal 4 dicembre. L’ultimo infatti scade il 3 dicembre. Come funzionerà per il transito da regione a regione? Cosa cambierà da zona rossa, arancione e gialla?

Ci sono già tante ipotesi al vaglio e numerose indiscrezioni. Sembra invece certo che gli spostamenti saranno consentiti solo se le regioni prese in considerazione saranno entrambe in zona gialla. Dunque i congiunti si potranno vedere se le proprie regioni avranno le restrizioni minori in base alla classificazione adottata dal governo.

Non finisce qui: il periodo in cui saranno validi tali spostamenti va dal 4 al 18 dicembre. Dal 19 dicembre infatti dovrebbe essere vietata tassativamente ogni forma di spostamento tra una regione e l’altra. Questo per evitare assembramenti e diminuire l’affluenza delle persone in viaggio, che potrebbero favorire il contagio del virus a ridosso di Natale: dal 19 dicembre sono previste delle deroghe, che però non riguardano in alcun modo i congiunti. In zona rossa e in zona arancione rimane il divieto, anche dal 4 dicembre, di raggiungere il proprio partner o congiunto.